Google One Box entrerà nell’arena musicale?

AccessoriWorkspace

Il nuovo servizio audio di Google potrebbe essere centrato sulle canzoni e sulle informazioni su brani musicali e artisti. Sfida a Spotify in streaming o a Apple iTunes?

Google ha già flirtato con il mondo delle sette note, in Cina , ma dal 28 ottobre potrebbe andare ben oltre. L’ultima soropresa del motore di ricerca potrebbe essere Google One Box, in arrivo negli Usa. Lo riporta TechCrunch .

Google One Box entrerà nell’arena musicale? Difficile dirlo in base al tam-tam mediatico. La sfida a iTunes finora era limitata al mercatro cines e, e in partnership con un sito locale. Ancora non si sa se Google One Box sarà una piattaforma per la ricerca e il download di brani musical i, oppure dell’ultimo servizio di streaming concorrente di Spotify. Google One Box potrebbe avere come alleati Lala, MySpace e iLike.

Lo scorso marzo Google è entrata in Cina nel mercato delle sette note. Sul sito www.Top100.cn , Google ha lanciato un servizio digitale per scaricare brani musicali gratis. Come preannunciato da VNUnet.it , Google, che non riesce a sfondare al di là della Grande Muraglia, fermata proprio da Baidu e da Yahoo!, avrebbe pensato a un a joint-venture dagli occhi a mandorla nel mercato musicale cinese. Proprio con Top100.cn , per lanciarsi nel mercato del download gratuito, e legale, di musica, supportato dall’advertising online. Un anti iTunes per la BigG per il mercato cinese. Google avrebbe siglato intese con Sony Music, Warner Music, Emi e Universal Music, le quattro Major della discografia, per condividere gli introiti pubblicitari. In download sono 350mila brani musicali (che saliranno a 1,1 milioni nei prossimi mesi), sia di artisti cinesi che stranieri. Con questa mossa, il mercato cerca di contrattaccare la pirateria cinese.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore