Google per la Pa 2.0

Management

A Forum Pa Google annuncia due importanti progetti realizzati per la Provincia di Milano e il Comune di Firenze

Google è presente al Forum PA con un stand (5B) al Padiglione 7. Presso lo stand di Google, in mostra l’intera offerta per il search

marketing, il search aziendale (Google Search Appliance) e la collaborazione (Google Apps). Google terrà inoltre 2 workshop: “Google e la comunicazione digitale della PA: efficienza e misurabilità dei

servizi ai cittadini”; “Google Enterprise: semplicità e velocità nella PA 2.0”.

A Forum Pa Google annuncia anche due importanti progetti realizzati per la Provincia di Milano e il Comune di Firenze.

Sono basati su Google Maps for Enterprise i nuovi servizi web della Provincia di Milano : le prime applicazioni – lanciate lo scorso anno – riguardavano le sedi della Provincia di Milano e i relativi servizi, i Comuni (descrizione delle sedi e galleria fotografica), l’agenda degli eventi nel territorio di Milano Appuntamenti Metropolitani. A questi, si sono ora aggiunti Offerte di Lavoro, Tempo Libero (con la possibilità di selezionare per l’intera provincia categorie quali arte e visite culturali, feste popolari, mostre, musica e spettacolo, sagre e folclore) e Protezione civile Maps, indirizzato sia agli operatori specializzati sia al singolo cittadino.

Con il supporto di G lobal Base (partner di Google Enterprise), il Comune di Firenze ha avviato un progetto per attivare all’interno della rete civica uno strumento di ricerca più efficace e rapido, basato sulla tecnologia Google. Il nuovo motore di ricerca, che poggia sulla tecnologia Google Search Appliance (GSA), ha consentito di realizzare un’interfaccia per il reperimento delle informazioni rapida ed efficiente. La nota potenza dell’algoritmo Google con la correlata capacità di restituire risultati sempre pertinenti e in tempi rapidissimi è la stata la principale motivazione alla base della scelta di GSA da parte del Comune di Firenze. L’altro aspetto giudicato importante è stato la semplicità d’utilizzo legata alla familiarità dello strumento.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore