Google porta la causa contro Viacom davanti alla Corte Suprema

CyberwarSicurezza

Viacom chiese a YouTube un risarcimento di 1 miliardo di dollari per violazione del copyright, ma secondo Google il sito di video condivisione rispetta il Digital Millennium Copyright Act

Google porta la causa con Viacom davanti alla Corte Suprema. La battaglia legale ebbe inizio quando Viacom chiese a YouTube un risarcimento da 1 miliardo di dollari per violazione del copyright.

Ma secondo Google il sito di video condivisione rispetta il Digital millennium copyright act (Dmca). Google non ha nessuna intenzione di arrivare ad un accordo extra giudiziale, ma vuole andare fino in fondo, appunto alla Corte Suprema.

Di recente anche la più grande Tv commerciale francese, Tf1, ha chiesto 100 milioni di euro a YouTube. Non è la prima né seconda volta del resto: all’inizio fu Robert Tur, giornalista indipendente, famoso per la copertura nel 1994 della fuga sulla freeway di O.J. Simpso n, che citò in giudizio il popolare servizio di video-sharing YouTube per violazione dei diritti d’autore.

Poi Viacom chiese al sito di video condivisione la rimozione di cento mila video e il famoso risarcimento di un miliardo di dollari. Quindi venne la volta della Nbc e della serie A di calcio inglese.

Ggogle vuole dimostrare davanti alla corte che la pirateria non interessa, anzi è solo un danno per YouTube, che sui filtri anti pirateria ha investito tutta la sua credibilità.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore