Google print rispetta il copyright

Marketing

Questa è la secca replica che la Grande G ha postato nel suo WeBlog ufficiale, in risposta alla notizia che il progetto Google Print è stato citato in giudizio per violazione del diritto d’autore

MOUNTAIN VIEW, CA (USA). A poche ore dalla notizia che una associazione statunitense di autori (la ‘Authors Guild’) ha intentato causa contro il progetto Google Print, il motore di ricerca più famoso del mondo non ha affatto atteso per dire la sua senza mezzi termini. Infatti, e’ stata subito pubblicata sul WeBlog ufficiale una secca replica alla citazione in giudizio. ‘Dobbiamo essere chiari’, si legge nella nota, ‘Google non mostra che una singola pagina agli utenti che fruiscono del servizio. Al massimo mostriamo solo una parte di testo dove appare il termine ricercato, insieme a informazioni bibliografiche e a alcuni link che rimandano a librerie e a negozi on line’. Google, dunque, rispetta pienamente il copyright, ricadendo in quelle ‘libere utilizzazioni’, che fanno parte del copyright e che permettono a tutti, per esempio, di leggere un libro in biblioteca senza dover pagare nulla a nessuno.

StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore