Google potrebbe sdoppiarsi nell’era Mobile First

Dispositivi mobiliMobility
Google potrebbe avere un indice di ricerca Mobile First
3 1 Non ci sono commenti

Significa che inserendo su Google la stessa query da smartphone o da Pc, si potrebbero ottenere risultati diversi, se il motore di ricerca separerà gli indici desktop da quelli Mobile, dando la precedenza a questi ultimi

Google metterà a punto un secondo indice per il proprio motore di ricerca, separando il mobile da desktop. Ma sarà il Mobile ad avere la precedenza, dal momento che oltre la metà degli utenti naviga online da dispositivi mobile (smartphone e tablet). A Pubcon, conferenza sul marketing digitale a Las Vegas, l’analista Gary Illyes prevede che il motore online indicizzerà separatamente le pagine Mobile friendly, ottimizzate per essere visualizzate sul piccolo display di uno smartphone, da quelle desktop.

Google potrebbe avere un indice di ricerca Mobile First
Google potrebbe avere un indice di ricerca Mobile First

Dopo aver lanciato prima il Mobilegeddon, poi il programma AMP (Accelerated Mobile Pages), Google potrebbe dividere le SERP (pagine dei risultati) destinate a smartphone e tablet da quelle mostrate a chi naviga da desktop. Significa che inserendo la stessa query da smartphone o da computer, si potrebbero ottenere risultati diversi.

Sviluppatori, aziende ed editori online dovranno far sì che i loro contenuti digitali siano visualizzabili soprattutto su dispositivi mobili, per essere indicizzati da Google. Il motore di ricerca ha già aggiornato l’algoritmo di ricerca, in modo tale da penalizzare i siti sprovvisti di una versione ad hoc per i dispositivi mobili. Inoltre, il ranking della versione desktop di Google potrebbe essere aggiornato con minore frequenza rispetto alla versione mobile. E chi non sarà Mobile First, vedrà penalizzato il traffico generato dalla ricerca.

Già nel 2015 le ricerche da Mobile superarono quelle da desktop. All’epoca più della metà dei 100 miliardi di ricerche che avvenivano mensilmente, provenivano da smartphone e tablet. Google detiene oltre l’80% delle ricerche online.

WhitePaper – Sei interessato ad approfondire l’argomento? Scarica il Whitepaper: Siete in grado di garantire una mobile experience di qualità?

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore