Google si fa in due per le-commerce

Marketing

Il noto motore di ricerca ha implementato un nuovo servizio di ricerca di prodotti

Il nuovo servizio di Google si chiama Froogle guider gli utenti nella ricerca di prodotti per categoria merceologica o semplicemente digitando il tipo di prodotto desiderato. Vi si accede direttamente allindirizzo froogle.google.com, oppure dal link Advanced Search di google.com. La versione beta del nuovo motore, rilasciata marted scorso, utilizza la tecnologia spider di Google per identificare i siti che vendono prodotti, poi estrae i dati da questi siti e restituisce i risultati della ricerca. Lelenco dei risultati prodotto da algoritmi simili a quelli usati anche da Google. Per i commercianti, la pubblicazione del proprio indirizzo virtuale su Froogle gratuita; basta contattare lazienda e fornire tutti i dati e le informazioni relative alla propria attivit online. I dati possono essere aggiornati e ricaricati sui server di Froogle quotidianamente, settimanalmente o mensilmente. Offre invece il servizio di pubblicit a pagamento AdWords, basato sul metodo CPC (costo per clic) lo stesso che offre anche Google. il modo migliore di cercare prodotti online dice Eileen Rodriquez, portavoce di Google ma non si tratta di un sito per gli acquisti online, n di un servizio di comparazione prezzi. Froogle infatti non vende direttamente alcun prodotto, fornisce semplicemente link a siti di rivenditori. Tralascia le amenit che si trovano su siti di shopping online come Yahoo o lelenco e la comparazione dei prezzi che si trovano su siti come BizRate.com. Froogle semplicemente un motore di ricerca focalizzato sui prodotti, anche perch, per fare altrimenti dovrebbe pestare ai piedi ad alcuni tra i pi grandi siti pubblicitari, non ultimi proprio BizRate e i suoi partner, tra cui Yahoo. Froogle, sviluppato per diversi mesi, stato lanciato in occasione della stagione natalizia. Ma Google non ha progetti sul rilascio di una versione definitiva, tutto dipender dal feedback che riceveremo dagli utenti ha detto Rodriquez. Ma con tutti i suoi sforzi, Froogle – cos come in generale qualsiasi motore di ricerca di prodotti e strumento di comparazione prezzi – non avr molto peso nellimponente struttura degli acquisti online, secondo David Schehr, analista di Gartner. Questi strumenti non diventeranno i driver degli acquisti online dice la cosa che le persone cercano principalmente un risparmio di tempo, non di soldi. D comunque un avvertimento Quando si entra nel range di prodotti da diverse centinaia di dollari, la cosa cambia. In questo caso le persone si danno tutto il tempo necessario per trovare lofferta migliore.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore