Google SideWiki, per gli opinionisti 2.0

Management

Per chi ama commentare di tutto e di più, arriva il nuovo servizio di Google: Google SideWiki. In video, ecco come funziona

Se non vi accontentavate degli opinionisti dei Reality e della Tv generalista, né dei tuttologi improvvisati della blogosfera, ecco uno strumento che fa per voi: Google SideWiki è dedicato agli opinionisti 2.0, che vogliono lasciare la propria impronta (opinione) su ogni sito e commentare a tutto spiano sul Web.

Basta possedere un profilo Google, scaricare e installare la Google Toolbar per Internet Explorer e Firefox, ma sarà presto disponibile anche altrimenti, grazie alle API e al lavoro degli sviluppatori. Quindi si attiva una nuova barra laterale a scomparsa.

I commenti, relativi al sito in esame, lasciati da chiunque abbia voglia, compariranno in ciascuna pagina web visitata.

Google SideWiki è autonomo dai singoli siti, ma funziona solo tramite i server di Google: anche chi finora ha chiuso le porte a Forum e commenti, è costretto ad aprirsi per forza. I commenti sono slegati e privi del monitoraggio dei webmaster, che possono solo limitarsi a scrivere una voce ad hoc che avrà il privilegio di mantenersi in cima alla lista dei comment i. Ma potranno godere di questo privilegio, solo i legittimi proprietari di quel sito, sfruttando gli Strumenti per i Webmaster messi in campo da Google. Opinionisti 2.0, sì, ma nell’eco-sistema Google.

L’ordine in cui gli interventi dei visitatori appaiono, non è cronologico, bensì dipende da un algoritmo che (in stile Google) ne valuta la rilevanza e si basa sui voti attribuiti dai visitatori stessi ai commenti altrui.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore