Google s’inventa provider WiFi

Network

Il motore di ricerca porta la connessione senza fili gratis a San Francisco

300 kilobit al secondo gratis: non è uno spot, ma l’hotspot di Google a costi azzerati, se saranno confermate le ultime indiscrezioni. Google scommette su un nuovo filone business e lo inaugura a San Francisco: la connettività andrà a braccetto con l’advertising online, il motore finanziario vero del search engine più popolare. E Google non vuole perdere l’occasione di fornire accesso gratuito ad alta velocità agli abitanti di San Francisco. I detrattori della Grande G, come ormai tutti chiamano Google, pongono un’unica questione, legata alla ricerca locale: chi tutela la privacy degli utenti wireless? Il ruolo di Google come Isp WiFi, sebbene limitatamente a San Francisco e non su scala globale, crea comunque l’interrogativo della tutela della riservatezza nell’era della localizzazione spaziale della ricerca online.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore