Google Street View cattura i dettagli di un’installazione militare

CyberwarManagementNetworkProvider e servizi InternetSicurezza

I servizi di cartografia di Google basati sulle foto sono già stati oggetto di accuse per presunte violazioni di privacy e sicurezza. Ora è la volta di Street View

ll nuovo servizio di Google si serve di immagini statiche e video per ricostruire a 360 gradi il punto di vista ad altezza uomo di alcune strade cittadine. A quanto pare il sistema avrebbe però reso pubblici anche molti dettagli della base militare USA di Fort Sam a Houston nel Texas.

Il sistema consente di muoversi lungo le strade di una trentina di grandi città negli Stati Uniti, tra cui Chicago, Los Angeles, New York e San Francisco, simulando il movimento di un auto in modo molto efficace.

Secondo il comando della base di Fort Sam, con Street View è stato possibile individuare l’esatta posizione delle guardie, cogliere i movimenti delle barriere mobili e identificare le difese esterne della base.

Google è stata così costretta a rimuovere i video e le immagini a rischio, dichiarando che solitamente la sua politica è quella di chiedere sempre il permesso alle autorità prima di pubblicare immagini di luoghi sensibili, e che anche in questo caso il permesso sembrava accordato. Deve quindi esserci stato qualche fraintendimento.

Altre proteste al sevizio Street View sono comunque arrivate in passato anche da comuni cittadini. È eclatante ad esempio il caso di uno sfortunato immortalato dall’auto con telecamera di Google mentre esce da un club a luci rosse e successivamente beccato dall’ignara moglie.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore