Google trova le immagini in Creative Commons

Management

Google Immagini permette agli utenti di recuperare immagini da usare gratuitamente, nel rispetto delle condizioni di utilizzo stabilite dagli autori stessi

Il nuovo strumento di Google Immagini consente di trovare le immagini con licenze Creative Commons.

Le immagini pubblicate su Internet possono essere sottoposte a t ermini di utilizzo da parte degli autori, che indicano come le proprie opere possono essere usate da terzi.

Google Immagini permette agli utenti di recuperare immagini da usare gratuitamente, nel rispetto delle condizioni di utilizzo stabilite dagli autori stessi.

La funzionalità di Google permette di restringere i risultati della propria ricerca a tutte quelle foto, ritratti o disegni taggati con licenze Creative Commons, rendendo quindi più facile recuperare immagini sul web che possono essere condivise, utilizzate e perfino modificate. Le ricerche comprendono anche lavori taggati con altre licenze, come GNU Free Documentation, o di pubblico domini o.

Per impostare questa funzionalità, basta cliccare a destra nella home page di Google Immagini nella sezione Ricerca avanzata e, alla voce “Diritti di utilizzo“, è possibile ottenere dalla propria ricerca le immagini contrassegnate per essere riutilizzate in toto o solo per scopi commerciali oppure che possono essere modificate.

In questo modo, la ricerca per immagini di Google aiuta gli utenti a utilizzare foto presenti su Internet nel rispetto totale delle condizioni d’uso. Una volta selezionate le immagini da pubblicare, sarà sufficiente verificare che le informazioni di licenza siano corrette.

Altre novità sulle immagini riguardano Google Maps.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore