Governance via software per server

Aziende

Symantec ha lanciato l’iniziativa Data Center Foundation. Mauro Toson, presales manager di Symantec Italia, ne parla con Network News

NN: Protezione dei dati, gestione dello storage e dei server, performance delle applicazioni: nell’ambito dei data center il tema della tecnologia si coniuga con quelli dell’ottimizzazione dei costi e della gestione dell’infrastruttura It. Qual è lo scenario attuale dal vostro punto di osservazione? MT: Lo scenario attuale, in cui si colloca anche l’Italia, si caratterizza per una generale tendenza al miglioramento e alla maggiore attenzione da parte delle aziende alla gestione dello storage, dei server e alla performance delle applicazioni, accompagnata però da budget limita ti e dalla necessità di ottimizzare i costi. Per riuscire a coniugare questi due aspetti è importante lavorare sulla protezione dei dati, adottando soluzioni di backup e gestione dello storage efficienti e veloci, ed attuare un processo di standardizzazione delle risorse umane e dei dispositivi tecnologici, allo scopo di migliorare il Total Cost of Ownership. È inoltre fondamentale che le imprese comincino a vedere la tecnologia It come un servizio utile e fondamentale per il business e non più come un centro di costo.

NN: Il governo dell’intera infrastruttura It dal punto di vista della sicurezza e della compliance può essere uno dei temi che un nuovo data center deve indirizzare. A che punto sta Symantec su questa strada? MT: Symantec è stata in grado di prevedere questa tendenza, ponendosi come la prima azienda capace di associare il concetto di sicurezza a quello di gestione del dato. Inizialmente accolto con scetticismo dal mercato e dai competitor, il concetto di integrità delle informazioni è oggi ampiamente condiviso da tutti gli attori, che infatti si stanno muovendo in questa direzione. Per quanto riguarda la gestione della compliance, Symantec sta attuando un processo di integrazione delle tecnologie di BindView e Seagate Technology, società recentemente acquisite, per un portafoglio ancora più ampio e completo di soluzioni e servizi per la conformità a policy aziendali, standard di mercato e recenti normative.

NN: Quali sviluppi a breve ci può anticipare per quanto riguarda l’offerta tecnologica di Symantec per i data center (gestione, sicurezza, storage)? MT: L’offerta di Symantec per i data center può contare su una soluzione integrata, Data Center Foundation, che permette alle imprese la standardizzazione di applicazioni, database, server e piattaforme di archiviazione eterogenee in un’unica infrastruttura software. Grazie a questa applicazione, le imprese possono sostituire gran parte dell’esistente infrastruttura tecnologia senza compromettere la protezione e la disponibilità di dati e applicazioni critiche, ma anzi migliorando l’utilizzo dello spazio di memoria e dell’hardware e offrendo una visibilità e un controllo maggiore della complessità dei data center. Symantec Data Center Foundation è infatti l’unica infrastruttura che permette alle aziende di standardizzare l’intero data center sulla base di un’unica piattaforma software e allo stesso tempo di sfruttare le migliori offerte di prodotti disponibili sul mercato per favorire un utilizzo ottimale di hardware e risorse.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore