Gpl 3 in numeri

Workspace

La terza versione della licenza General Public License per il software open source compie un anno

La Gpl 3 per il software open source spegne la sua prima candelina e Black Duck Software le fa i conti in tasca. A un anno dal rilascio della terza versione della licenza General Public License, voluta dalla Free Software Foundation, Linus Torvalds non è ancora convinto della bontà della GPLv3, ma vediamo i numeri.

I grandi progetti preferiscono ancora la GplV2 e l’inerzia gioca ancora a suo favore. V.3 comunque non va malissimo: secondo le previsioni, rallenterà al 10% al mese, ma in un anno crescerà del 183%.2,345 progetti sono già sotto GplV3, ma il 58% dei progetti preferisce ancora l’ombrello della V.2.

Da vedere poi sono le scelte di MySQL, SugarCRM e Pentaho.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore