Gran Bretagna, arrestate 43 persone per pedofilia

Marketing

LOperation Ore, operazione investigativa della polizia sulla pedofilia online a coordinamento nazionale, ha portato allarresto di 43 persone a Londra.

Oltre 350 agenti sono stati coinvolti nei raid compiuti mercoledì scorso nel distretto di Londra e hanno sequestrato una grande quantità di computer e materiale informatico. Le 43 persone sono state condotte alle stazioni di polizia della capitale per essere interrogate dopo essere state arrestate perché sospettate di scaricare e distribuire immagini di abusi sui minori attraverso internet. La lunga operazione era stata avviato dopo che investigatori delle Poste statunitensi avevano passato alla polizia inglese un elenco di oltre 7000 nominativi di uomini sospettati di usare le loro carte di credito per accedere a siti con contenuti pornografici legati ai bambini. Da allora sono state arrestate 1600 persone, tra cui Pete Townshend, chitarrista degli Who e Robert Del Naja, membro dei Massive Attack. Il portavoce della polizia ha dichiarato Stiamo mandando un segnale molto forte a coloro che credono di poter mantenere lanonimato e scampare alla legge utilizzando internet per accedere a immagini di abusi sui minori. Operation Ore è diventata una delle operazioni più importanti nella storia della polizia britannica. Tra gli inquisiti, oltre a decine di ufficiali di polizia, anche un magistrato, un giudice, diversi insegnati e alcune celebrità. La polizia ritiene che 46 dei 1600 arrestati siano direttamente coinvolti negli abusi sui bambini. Ma uno dei capi della polizia ha ammesso che loperazione sta distogliendo gli ufficiali di polizia da altri compiti di protezione dei minori.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore