Gratis, contro i virus

Sistemi OperativiWorkspace

È disponibile la nuova versione del famoso antivirus

AVG, per combattere le infezioni digitali. AVG è un software antivirus molto apprezzato dalla redazione di Computer Idea perché facile da usare, gratuito e poco esigente per quello che riguarda le risorse di sistema. Anche se in lingua inglese, AVG può essere installato senza modificare nessuna impostazione, limitando al minimo la fase di configurazione. Un limite della precedente versione, la numero 6, era che per poter utilizzare il prodotto bisognava comunicare il proprio indirizzo e-mail a Grisoft, il produttore. Questa procedura, non è stata molto apprezzata da voi lettori, viste le decine di e-mail che ci avete inviato sull’argomento: ebbene, la nuova versione di AVG si installa sul PC senza chiedere proprio nulla! Ora l’ostacolo rimane solo l’inglese, ma anche in AVG 7 la configurazione predefinita richiede pochissimi ritocchi. Una volta installato, AVG 7 si predispone per l’avvio automatico all’accensione del computer, senza rallentare troppo la fase di caricamento iniziale. Permette la creazione di un disco di ripristino per avviare il computer in caso di emergenza, esegue la scansione della memoria all’avvio del PC, controlla le cartelle indicate dall’utente, effettua l’analisi euristica (ossia controlla i file per verificare che non contengano codice “sospetto” corrispondente a programmi maligni non ancora individuati, ed eventualmente procede all’isolamento del file). Inoltre individua molti software spyware e keylogger (per i quali tuttavia consigliamo l’installazione di specifici programmi come Spybot). A nostro avviso il punto di forza di AVG è la scansione della posta elettronica in entrata e in uscita: appena installato il programma riconosce automaticamente il client di posta predefinito, per esempio Outlook Express o Thunderbird. Altri client sono invece supportati tramite plug-in. L’antivirus analizza quindi tutti i messaggi in transito, gli allegati (anche i file compressi ZIP, RAR e altri formati) e infine certifica la sicurezza di ogni e-mail. La scansione della posta influisce sulla velocità di download delle nostre e-mail: il fenomeno è tuttavia più evidente in presenza di connessioni ad altissima velocità (in fibra ottica), mentre con connessioni di tipo ADSL i tempi di scansione sostanzialmente coincidono con quelli di download della posta. Gli aggiornamenti, distribuiti a cadenze regolari, possono essere scaricati e attivati in modalità manuale o automatica, e comunque i file non hanno mai dimensioni eccessive. L’unico problema che abbiamo avuto con AVG 7 è stato causato dall’installazione di alcuni aggiornamenti del sistema operativo, ma è bastato reinstallare il programma per risolverlo. Si tratta quindi di un antivirus ottimo per chi naviga in Internet e fa uso intensivo della posta elettronica.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore