Greenpeace boccia il cloud

AziendeCloudFormazioneManagementMarketing
La Commissione europea vuole tagliare le emissioni di gas serra

Le più verdi sono Dell e Google. Bocciati Apple, Amazon, Oracle e Twitter. Le pagelle di Greenpeace

Gli attivisti dell’ecosostenibilità di Greenpeace mettono nella lista nera Apple, Amazon, Oracle, Twitter. Il cloud computing di queste aziende, anche se Apple afferma che iCloud è più verde che mai, non rispetta gli standard dei data center. Greenpeace denuncia che utilizzano “forme d’energia del 19esimo secolo per alimentare la nuvola del 21esimo”: un ossimoro.

Apple afferma che il 60% dell’energia di iCloud sarà rinnovabile: dal solare e dal biogas rinnovabile. Ma secondo gli attivisti ancora non ci siamo. Dal Clean Energy Index misurato da Greenpeace, emerge che le percentuali di sfruttamento del carbone hanno raggiunto il valore massimo del 55 per cento di Apple. Amazon frutta il nucleare con una percentuale di 29,9 per cento.

Le più verdi sono Dell (20 per cento di sfruttamento del carbone) e Google 28 per cento carbone e 15 per cento nucleare).

Greenpeace: Quanto inquina il cloud computing?
Greenpeace: Quanto inquina il cloud computing?
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore