Greenpeace: Il cloud computing inquina

CloudCloud ManagementManagementMarketingServerWorkspace

Comunicare via Internet e immagazzinare dati nelle “nuvole” del Cloud computing inquina, Greenpeace contro Apple, Facebook e l’hi-tech

L’inquinamento è 2.0. Il Cloud computing è in grande ascesa, ma raccogliere i dati sulle “nuvole”inquina. Infatti Facebook e Apple avrebbero creato i propri data center alimentati a carbone.

L’organizzazione ambientalista punta il dito contro un impianto di Facebook in Oregon e uno di Apple in North Carolina, la cui principale alimentazione sarà il carbone. Ma Greenpeace non fa sconti nemmeno a Microsoft e Google.

L’utlima cosa di cui abbiamo bisogno è che altre infrastrutture siano realizzati in posti in cui fanno crescere la domanda di energia prodotta col carbone“, ha stigmatizzato Greenpeace.

Disponibile in quantità e a prezzi modici, il carbone è il combustibile principale negli impianti energetici Usa. eBay e altre aziende della Silicon Valley stanno passando all’energia pulita di Bloom Box.

Greenpeace, il cloud inquina
Greenpeace, il cloud inquina
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore