Greenpeace promuove Nokia e boccia Nintendo

Workspace

La pagella dell’hi-tech eco-sostenibile vede Apple in miglioramento, mentre Sony peggiora: Nokia è prima della classe, mentre Fujitsu e Nintendo sono fanalino di coda

La pagella all’Eco-tech (l’hi-tech eco-sostenibile) stilata da Greenpeace, giunta alla terza edizione , vede Nokia al primo posto con 7,4 punti su 10, seguita sul podio da Samsung con 7,1 punti e Sony Ericsson a 6,5.

Sono in crescita Lg (quarta con 5,7 punti),Toshiba e Motorola (quinte a parimerito con 5,5), mentre crolla dal quinto al 12esimo posto Sony.

Escono dalla Top ten anche Hewlett Packard, Dell e Lenovo, per non aver mantenuto le promesse di azzerare Pvc (polivinilcloruro) e Bfr (ritardanti di fiamma bromurati), entrambi dannosi per la salute, entro il 2009.

Apple invece ha eliminato questi composti chimici e sale nella classifica del Green It all’11esimo posto con 4,7 punti.

Philip e Sharp si dividono la settima posizione con 5,3 punti, davanti ad Acer e Panasonic con 4,9. Microsoft è al 15esimo posto accanto a Lenovo con un punteggio di 2,5. Ma fanalini di coda sono Fujitsu con 2,4 e Nintendo, fmaglia nera, con 1 punto.

L’eco-pagella di Greenpeace tiene conto dei processi di produzione, dell’eliminazione delle sostanze tossiche dai prodotti, l’impegno al riciclo e il taglio delle emissioni di gas a effetto serra.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore