Grokster chiude

NetworkProvider e servizi Internet

La scoperta della legalità sta progressivamente modificando il panorama del file sharing

In seguito alla sentenza della Corte Suprema statunitense, Grokster chiude i battenti. Il sistema di file sharing può essere ritenuto corresponsabile delle violazioni di copyright perpetrate dagli utenti. Dopo un accordo con le case discografiche e di intrattenimento, Grokster chiude e promette un nuovo corso legale nel prossimo futuro. Grokster si unisce a iMesh nel lancio di un nuovo P2p legittimo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore