Group Test Hardware In ufficio, nero su bianco

LaptopMobility

Sotto la lente dingrandimento sei stampanti laser indicate ai piccoli gruppi di lavoro e ai professionisti, in grado di offrire layout professionale, buona velocità di esecuzione e costi inferiori a 1.500.000 di lire

Fra le esigenze di piccoli uffici o del professionista c sicuramente una stampante affidabile, veloce, ma non troppo costosa. Da questo punto di vista, e se non serve poter stampare a colori, la soluzione ottimale in molti casi una laser di fascia entry level, visto che le stampanti inkjet hanno ancora costi di gestione piuttosto elevati se il carico di stampe elevato. Questo mese abbiamo provato sei stampanti in grado di soddisfare esigenze di questo tipo. Le stampanti che ci sono giunte in laboratorio hanno tutte una velocit di stampa dichiarata compresa tra le 10 pagine (Epson Epl-5800), fino alle 14 pagine per minuto dichiarate da Hp per la sua LaserJet 1200. Questi dati sono stati confermati anche dai nostri test che prevedono la stampa di 50 pagine con una copertura del testo corrispondente al 5% (valore preso come standard da tutti i produttori) e con una risoluzione di 600 dpi per mantenere uniformi i risultati tra tutte le stampanti, anche se alla risoluzione pi elevata non si hanno variazioni degne di nota. Per la valutazione delle stampanti abbiamo preso in considerazione anche la stampa della prima pagina per avere unidea del tempo effettivamente necessario. Inoltre quando si stampa con poca frequenza, la stampante necessita di un periodo per il riscaldamento del fusore che allunga notevolmente il tempo di stampa della prima pagina. Con i nostri test abbiamo calcolato il tempo per la prima pagina al quale va sommato appunto il tempo di riscaldamento che purtroppo non tutte le case dichiarano. In questo caso i tempi rilevati sono abbastanza simili tra loro, pi o meno assestati a circa 17 secondi a parte il modello di Lexmark che supera i 20 secondi. I tempi di riscaldamento variano tra i 22 secondi dichiarati da Epson fino a circa 45 secondi per la stampante di Brother per una media che si assesta intorno ai 30/35 secondi. Per determinare se una stampante sar in grado di soddisfare le proprie esigenze bisogna verificare alcuni dati, come il carico massimo mensile, la capacit del cassetto di alimentazione e, in previsione di un allargamento dellufficio, leventualit di utilizzare la stampante direttamente in rete aggiungendo uninterfaccia di rete opzionale. Le stampanti che abbiamo preso in considerazione hanno un carico di stampa medio mensile di circa 12.000 pagine o se vogliamo di circa 550 pagine al giorno (considerando un mese lavorativo di 22 giorni). Di questi valori consuetudine tenere in considerazione solamente la met e basarsi su questi numeri per fare le proprie valutazioni. Queste stampanti sono indicate maggiormente per carichi di circa 100/150 fogli al giorno che corrispondono quindi a circa 3.000 pagine al mese. Discorso a parte merita la Brother HL-1250 che ha un carico massimo mensile dichiarato di ben 48.000 pagine anche se il produttore stesso consiglia di non andare oltre le 5.000 pagine. Per quanto riguarda invece il cassetto di alimentazione, tra queste stampanti ci sono delle notevoli differenze di capacit. Si passa da soli 150 fogli della Lexmark Optra E312 e della Epson Epl-5800 fino a 550 fogli che trovano posto nel cassetto della Samsung ML-6060 e della Tally T9412. La gestione della carta pu risultare seccante in un gruppo di lavoro dove la stampante non facilmente raggiungibile per tutti gli operatori e in queste situazioni naturalmente pi comodo avere un cassetto capiente, mentre le stampanti con poca capacit del cassetto si adattano sicuramente di pi a una situazione di monoutenza. La Brother HL-1250 e lHp LaserJet 1200 rappresentano la via di mezzo con un cassetto con una capacit di 250 fogli. Un altro fattore importante sicuramente il costo per pagina che abbiamo determinato semplicemente sommando il costo necessario per toner e tamburo per stampare un volume di 60.000 pagine ottenendo in questo modo un costo per pagina (foglio escluso, ma questo si intende uguale per tutti) che varia da circa 50 lire della Samsung Ml-6060 fino a un massimo di circa 85 lire per la Hp LaserJet 1200. Unultima considerazione andrebbe posta alla parte fiscale nellacquisto di una qualsiasi periferica. Normalmente infatti si predilige lacquisto di periferiche con un costo al di sotto del milione di lire per poterla scaricarne integralmente il prezzo nellanno fiscale in corso. La scelta della redazione Considerando tutti gli aspetti appena descritti e soppesando inoltre le condizioni commerciali (prezzo e garanzia) e le prestazioni ottenute con il nostro test, il miglior compromesso tra le stampanti di questa prova comparativa che si merita dunque il titolo di Best Buy la Samsung ML-6060. Questo modello si distinto tra gli altri grazie al prezzo competitivo, alle buone prestazioni mentre tra le caratteristiche spicca la presenza di un capiente cassetto e di un costo per pagina tra i pi bassi. Per quanto riguarda la stampante Recommended questo mese citiamo la LaserJet 1200 di Hp grazie alle ottime performance, mentre viene penalizzata nei costi di gestione dove risulta essere la pi cara tra le stampanti in prova. SCELTA DELLA REDAZIONE. Per vedere o scaricare il pdf clicca qui

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore