Groupon licenzia il Ceo Andrew Mason

AziendeManagementMarketingNomine
Groupon ha licenziato il Ceo Andrew Mason

Groupon ha cacciato il suo Ceo. Il Chairman esecutivo Eric Lefkofsky e il Vice Chairman Ted Leonsis guideranno le operazioni di Groupon

Il giorno dopo risultati finanziari non brillanti, il Ceo di Groupon Andrew Mason è stato licenziato. Il sito degli sconti online caccia il suo chief executive officer, mentre cala la domanda dei coupon. Il declino del valore delle azioni e la graduale erosione del suo business giornaliero, sono alla base della cacciata di Andrew Mason, il Ceo. Il Chairman esecutivo Eric Lefkofsky e il Vice Chairman Ted Leonsis guideranno le operazioni di Groupon, l’azienda di Chicago, finché mon sarà nominato il nuovo Ceo.

Il 32enne Andrew Mason, noto anche per il suo stile geek e informale, ha annunciato il suo licenziamento pubblicando un memo interno, “brutalmente onesto” secondo Cnet, rivolto ai dipendenti. Il Tweet di Mason sta facendo il giro della Rete.

In questi quattro anni, il Ceo di Groupon ha rifiutato nel 2010 l’acquisizione da 6 miliardi di dollari da parte di Google. Il primo giorno della quotazione Groupon raggiunse un valore di capitalizzazione di 16.7 miliardi di dollari. Ma dopo l’IPO “più grande dai tempi di Google” (sorpassata da Facebook), sono arrivati tempi difficili. Groupon non ha saputo raggiungere i traguardi prefissati, il titolo ha perso valore e ora sta affrontando la flessione della domanda dei coupon.

Groupon aveva archiviato l’ultimo trimestre con una perdita e un outlook deludente. Il fatturato della società di sconti online ha registrato un incremento del 30% a quota 638,3 milioni di dollari, sotto le aspettative degli analisti, mentre il rosso è aumentato da 65,4 a 81,1 milioni di dollari. All’annuncio del licenziamento di Mason, il titolo ha compiuto un balzo del 13%.

Groupon ha licenziato il Ceo Andrew Mason
Groupon ha licenziato il Ceo Andrew Mason
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore