GTA

Autorità e normativeNormativa

La class action contro Take Two, a causa dei mini-giochi con contenuti a luci rosse, presenta il conto: 20 milioni di dollari da pagare per evitare il tribunale

Il porno nascosto e le scene hard in Grand Theft Auto, costano salati a Take Two: il produtore di videogame dovrà sborsare 20,1 milioni di dollari per evitare il giudizio di un tribunale.

L’accordo con i consumatori e gli azionisti ha dunque presentato il conto. La class action era stata intentata contro Take Two, a causa dei mini-giochi con contenuti a luci rosse. La prono-patch “Hot Coffee“, infatti, violava le classificazioni ESRB (Entertainment Software Rating Board).

La Class action ha dunque servito un caffè indigesto per l’Hot Coffee di Take Two. Invece la sanzione per la falsificazione dei bilanci, deliberata ad aprile dalla Sec americana, è stata di 3 milioni di dollari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore