Hacker scatenati contro Fox News e Apple

CyberwarMarketingSicurezza
Le dieci minacce alla sicurezza IT nel 2014

Apple finisce nel mirino di Anonymous. Invece l’account di Twitter di Fox News, manomesso per annunciare la fasulla morte del Presidente Usa Barack Obama, allarma i Servizi segreti a stelle e strisce

Quando l’Rss feed di @foxnewspolitics ha annunciato l’assassinio di Barack Obama, i più lucidi hanno subito capito che si trattava di un nuovo attacco hacker. Dopo gli attacchi a Sony, siti di videogiochi, siti governativi (nell’operazione AntiSec), Cia, la polizia britannica, dopo l’attacco all’italiana AgCom, sono finiti nel mirino degli hacker anche Fox News e Apple. Contro Apple si è trattato di un “attacco dimostrativo” da parte di Anonymous (in collaborazione con LulzSec): è stato pubblicato un modestissimo numero di username e password, trafugate da un sito di sondaggi online. Anonymous ha però postato su Twitter un criptico messaggio che recita che in futuro l’attacco ad Apple potrebbe scalare di intensità, visto che esiste una falla (non resa pubblica).

Autori dell’attacco a uno degli account Twitter di Fox News, una delle Tv della galassia di Rupert Murdoch, sarebbero The Script Kiddies.In seguito l’account è stato sospeso e Fox News Digital ha chiesto un’indagine a Twitter per verificare quanto accaduto e prevenire futuri usi non autorizzati dei suoi account sul sito di micro-blogging. Nello slang Internet si definisce “Script Kiddie” chi non è un hacker ma sfrutta tecnologie di hacking sviluppate da altri.

Fox.com è stato il primo attacco, lo scorso maggio, da parte di Lulz Security, prima dello scioglimento del gruppo dopo 55 giorni di “scorribande digitali”. LulzSec aveva pubblicato i dati personali di 73.000 candidati della versione Usa di X Factor. I Servizi segreti indagheranno sul Tweet che annunciava la fasulla morte del Presidente Usa Obama, mentre l’America festeggiava il Giorno dell’Indipendenza del 4 luglio.

Anonymous contro Apple
Anonymous contro Apple
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore