Hackerato AshleyMadison.com: pirati, privacy e cuori infranti

CyberwarSicurezza
Hackerato AshleyMadison.com: pirati, privacy e cuori infranti
0 0 Non ci sono commenti

Hacking ai danni di AshleyMadison.com, il sito dei tradimenti. Sono online 37 milioni di profili del sito dei tradimenti

È stato hackerato da tempo AshleyMadison.com, ma ora i dati sensibili del sito dei tradimenti finiscono online. E pirati, privacy e cuori infranti s’intrecciano indissolubilmente in un caso che terrà banco sui media.

Hackerato AshleyMadison.com: pirati, privacy e cuori infranti
Hackerato AshleyMadison.com: pirati, privacy e cuori infranti

Tutti avranno la tentazione di guardare fra i 37 milioni di profili di AshleyMadison.com, ma è giusto che si sappia che un conto è il gossip sul sito di adulterio e dating per persone sposate, un altro è fidarsi. È quasi impossibile verificare per smascherare chi usava il sito dei tradimenti online. Ciò che è stato postato online dagli hacker, sono informazioni difficilissime da verificare.

Il caso AshleyMadison pone problemi di fine della privacy, ma soprattutto di impossibilità di verificabilità dei dati. I nomi inclusi nel rilascio dei dati potrebbero essere stati potenzialmente inseriti da un hacker.

L’azienda ha ammesso di essere stata hackerata e l’esperto di sicurezza Brian Krebs ha confermato che alcune informazioni utenti sono accurate. Ma Stu Sjouwerman, chief executive dell’azienda di sicurezza KnowBe4, ha detto che probabilmente saranno presenti alcuni milioni di account falsi. I fake sono in agguato.

Impact Team ha pubblicato 9,7 GB di dati personali provenienti da AshleyMadison.com, legati a 32 milioni di account, corrispondenti alla base clienti del sito d’incontri americano. Ma la falsa email di Tony Blair (ognuno può registrarsi gli account email preferiti, senza presentare carta d’identità) non deve trarvi in inganno: pirateria e cuori infranti fanno rima con Fake.
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore