Hal è rinato

Network

Una società israeliana presenta un prototipo di supercomputer in grado di apprendere il linguaggio umano

Una società tecnologia israeliana ha sviluppato un super-pc che risponde a parole e in grado di accettare i comandi a voce. Il prototipo realizzato da Artificial Intelligence Enterprises, con sede a Tel Aviv, è stato nominato Hal, in omaggio alla storica macchina di 2001 odissea nello spazio, film seminale sullintelligenza artificiale diretto da Stanley Kubrick. Hal non avrà un set di risposte preordinate sul modello della conversazione umana, ma sfrutterà degli algoritmi dapprendimento basati sul linguaggio reale. Non appena riusciremo a realizzarlo concretamente, si potranno pensare milioni di utilizzi diversi per questo pc, ha affermato Jason Hutchens, capo del dipartimento scientifico di Ai. Il riferimento a tutte le applicazioni che potranno essere apprezzate in un ambito home, è chiaro. Il linguaggio sta diventando sempre più importante nella comunicazione con i computer. Ed è molto interessante scoprire come si sviluppano le nuove forme dapprendimento, ha osservato Steve Grand, ricercatore inglese specializzato nel settore dellintelligenza artificiale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore