Hauppauge WinTV HVR 1300

Workspace

Una scheda Tv espressamente pensata per sistemi Microsoft Windows Media
Center

Il prodotto in prova offre peculiarità hardware evolute ed è dedicato all’integrazione in sistemi da salotto che fanno uso di Windows Media Center Edition 2005. Nello specifico Hauppauge commercializza due versioni di WinTV HVR 1300, una compatibile con il recente sistema Microsoft e dotata di telecomando certificato e una con sistema di controllo remoto e software pensati per Windows Xp SP2 ma non compatibile con MCE. Si tratta di una scheda interna Pci con capacità di acquisizione audio e video analogica e con sintonizzatore ibrido in grado di ricevere trasmissioni analogiche, ma anche quelle in formato Dvb-t. In questo modo è possibile utilizzare questa scheda per la visione e la registrazione dei programmi, programmandola con scadenza settimanale o giornaliera, o più semplicemente impostando una registrazione per singolo evento. I filmati sono registrati direttamente su hard disk in formato Mpeg2, indipendentemente dal tipo di sorgente. Tramite gli ingressi S-Video e Composito è inoltre possibile collegare telecamere, videoregistratori e persino Set Top Box o un ricevitore satellitare o per la Tv via cavo. WinTV HVR 1300 permette inoltre l’ascolto e la registrazione della radio Fm e di quella Dvb-t. Tra gli aspetti peculiari di questo prodotto, e alla base dell’ottima qualità di visualizzazione e registrazione, c’è la configurazione hardware dedicata integ r a t a s u l l a scheda. Il piccolo Pcb è infatti completamente ricoperto di componenti e filtri audio e video. Tra questi il video decoder a 10 bit Conexant CX23882 che comprende un Dac stereofonico, il supporto per la Tv digitale e le interfacce per la gestione di encoder e decoder Mpeg. Per il controllo del segnale Dvb-t è invece integrato il chip Conexant CX22702, una soluzione all-in-one per la decodifica e la demodulazione del segnale. L’aspetto sicuramente più interessante è però legato alla presenza di un encoder hardware per il flusso Mpeg-2. Conexant CX23416, accoppiato a un modulo da 64 Mbit di Sdram, è in grado di effettuare la codifica di flussi Mpeg ad alta qualità fino a 720×576 pixel, limitando il tempo macchina richiesto alla Cpu principale. È supportata la codifica con bitrate variabile o costante fino a 15 Mbit/s con filtro di compensazione del movimento, quantizzazione adattiva e riduzione del rumore ricorsiva. È inoltre capace di effettuare encoding audio Mpeg1 Layer II con frequenze di campionamento comprese tra i 32 e i 48 KHz e un bitrate massima di 448 Kbit/s. Durante l’utilizzo abbiamo apprezzato l’elevata qualità di visualizzazione e registrazione, oltre alla facilità d’uso e installazione. La procedura di montaggio e riconoscimento, con il sistema Windows Media Center, richiede pochi minuti. Dopo aver collegato il ricevitore Usb, in pochi istanti è possibile pilotare tutte le funzioni tramite il pratico telecomando, comodamente seduti in poltrona. La ricezione dei canali è buona. Quasi tutti i programmi sono ben visibili e, per quelli Dvb-t, il segnale ricevuto è risultato in grado di consentire una fluidità di visualizzazione più che accettabile. La registrazione e la scansione/scorrimento dei canali avviene entro pochi secondi, riducendo al minimo il tempo richiesto durante il normale utilizzo. Grazie infine al supporto per la guida dei programmi Epg e del Timeshift è possibile a tutti gli effetti utilizzare il Pc come un videoregistratore, con la stessa facilità, ma con notevoli funzioni in più. La registrazione dei programmi si è dimostrata di ottima qualità e, grazie agli ingressi ausiliari è possibile utilizzare WinTV HVR 1300 per riversare vecchie cassette Vhs su Pc per la creazione di archivi e Dvd Video. Per quanto riguarda i requisiti di sistema indispensabili per un corretto funzionamento è richiesta una Cpu a 2 GHz, oltre a una scheda video compatibile DirectDraw.

Votazione: 91

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore