Hitachi cede la sua quota di Elpida

Aziende

Hitachi trasferirà le risorse liberate verso settori considerati più redditizi, come i generatori di corrente

IL COLOSSO GIAPPONESE Hitachi, principale azionista di Elpida, ha deciso di vendere la quota di partecipazione nell’azienda di semiconduttori che costruisce memorie DRAM.

Il Japan Times scrive che la decisione da parte di Hitachi di vendere il 9,87 delle proprie azioni di Elpida equivale all’abbandono del business delle memorie DRAM.

L’operazione infatti seguirebbe la mossa di Hitachi di annunciare la vendita della quota che possiede nella Hitachi Semiconductor di Singapore alla Chartered Semiconductor, azienda finanziata dal governo locale.

Come riferisce la testata giapponese, Elpida Memory è un’importante industria che produce memorie DRAM dal dicembre del 1999, nata dall’integrazione delle unità produttive per le DRAM di Hitachi e NEC. In seguito anche Mitsubishi Electric trasferì le sue unità DRAM a Elpida Memory.

Hitachi trasferirà le risorse liberate verso settori considerati più redditizi, come i generatori di corrente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore