Hitachi Data Systems si impegna per lo storage Ssd

CloudServer

Nel prossimo anno drive allo stato solido per la Universal Storage Platform V

Hitachi Data Systems ha reso disponibili i drive allo stato solido per la Universal Storage Platform V (Usp V) e Usp VM. L’utilizzo di memorie flash, unito alla virtualizzazione dello storage , può fornire prestazioni eccezionali per le applicazioni business critical, con una riduzione dei consumi di elettricità e delle necessità di condizionamento.

I drive Ssd , senza parti meccaniche in movimento, rendono più veloci i pesanti carichi di traffico I/O richiesti dalle applicazioni storage enterprise a elevate prestazioni, come l’ online transaction processing o il rendering dei dati sismologici. Complementari rispetto ai drive tradizionali, permettono di memorizzare i dati di lavoro maggiormente modificati e di spostare quelli meno utilizzati su sistemi storage di tier inferiori.

Gli analisti di Idc prevedono che l’adozione della tecnologia Ssd crescerà di oltre il 70% su base annua fino al 2012.

La suite di gestione software Storage Command supporta anche questo nuovo storage di tipo “tier zero”, dando modo agli amministratori di replicare e di gestire in maniera dinamica lo storage, con un unico insieme di strumenti che comprendono la tecnologia software Hitachi di replica oltre alle funzionalità di thin provisioning.

Per quanto riguarda la disponibilità, Hitachi Data Systems prevede di offrire nel corso del primo trimestre 2009 i drive Ssd con c apacità di 73 Gb e di 146 Gb.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore