Hitachi Maxell anticipa il futuro

CloudServer

A dicembre arriverà il Dvd olografico di Hitachi Maxell, in grado di offrire
300 GB per ciascun disco con un transfer rate da 30 MB/sec

La nuova unità ottica olografica prodotta da Hitachi Maxell dovrebbe arrivare ai primi clienti già a dicembre e poi dovrebbe essere lanciata ufficialmente sul mercato nel primo trimestre 2007. Il prodotto si basa su un drive Tapestry HDS-300R prodotto da InPhase Technologies, uno dei nomi storici per lo storage olografico, capace di memorizzare 300 GB su ciascun DVD olografico e di offrire un transfer rate di 20 MB/sec. La prima generazione dei drive olografici sarà destinata al mercato professionale e, non a caso, il nuovo Tapestry è stato presentato all’International Broadcast Equipment Exhibition di Tokyo. La stessa InPhase non si aspetta la diffusione di modelli consumer prima di un paio d’anni e soprattutto prima della standardizzazione di un formato per la memorizzazione dei dati. Le prossime generazioni dei drive olografici, secondo i piani di sviluppo di InPhase, avranno nel 2008 una capacità di 800 GB che dovrebbe raddoppiare verso il 2010.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore