Hitachi virtualizza lo storage EMC

Aziende

I clienti EMC Symmetrix, DMX e CLARiiON da oggi possono beneficiare dei vantaggi offerti dalle funzioni software Hitachi, attraverso i sistemi TagmaStore Universal Storage Platform

Disponibili immediatamente le capacità di virtualizzazione della soluzione Hitachi TagmaStore Universal Storage Platform per i sistemi storage EMC Symmetrix DMX 800, 1000, 2000, 3000, Symmetrix 3000, 5000 e 8000 e CLARiiON serie CX. Da oggi, quindi, i clienti EMC, grazie alla Universal Storage Platform di Hitachi, sono in grado di prolungare la vita utile delle risorse storage già installate, ridurre le spese operative e i costi delle licenze software e offrire funzionalità software superiori, quali la replica remota asincrona e il partizionamento logico. Dal lancio mondiale della Universal Storage Platform, avvenuto nel settembre 2004, Hitachi Data Systems ha effettuato e portato a compimento i test di virtualizzazione per svariati sistemi storage HP, IBM, Sun e EMC. Inoltre, in occasione della SNIA Storage Networking World Fall 2004 Conference svoltasi a Orlando, in Florida, la società ha dimostrato le funzioni presenti nella soluzione Universal Storage Platform per individuare, virtualizzare e trasferire automaticamente i dati sui sistemi storage EMC Symmetrix DMX e IBM ESS. HP, che utilizza in qualità di OEM la tecnologia Universal Storage Platform di Hitachi per il sistema HP StorageWorks XP12000 Disk Array, supporterà le medesime funzioni di virtualizzazione e partizionamento nel modello XP12000. L’unità XP12000, con le sue funzionalità HP StorageWorks External Storage XP, consentirà anche la virtualizzazione sulla medesima gamma di dispositivi – compresi gli array EMC, IBM e HDS – riconosciuti dal prodotto Hitachi. Le funzioni per la virtualizzazione presenti nella soluzione Universal Storage Platform sono implementate attraverso una suite completa di prodotti software, che comprende Hitachi Universal Volume Manager, Virtual Partition Manager e Universal Replicator. Inoltre, i componenti software già disponibili, come Hitachi TrueCopy per la replica remota, ShadowImage per la replica in locale e Volume Migration (già CruiseControl), ora possono essere estesi anche alle risorse storage virtualizzate.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore