Honor 8, top di gamma per i nativi digitali

MobilitySmartphone
0 1 Non ci sono commenti

Arriva Honor 8, smartphone dual sim con Android 6.0 e doppia fotocamera posteriore per i nativi digitali. Design elegante grazie all’utilizzo del vetro e di una cornice metallica tagliata a diamante

Honor 8 è il nuovo smartphone top di gamma proposto dallo spin-off di Huawei Honor, il brand cinese che connota la propria proposta –  basata sulla solida base tecnologia di Huawei – con mirate operazioni di marketing, iniziative legate a moda, vita social, qualificando i propri smartphone come strumenti al servizio dei nativi digitali.

Honor 8 è stato lanciato in questi giorni a Parigi, sarà disponibile in tre colorazioni a 399 euro – subito su vMall, il negozio online di Honor, tra qualche settimana anche presso Unieuro e Euronics e online con Amazon e MediaWorld –  e si qualifica per alcune soluzioni innovative, tecnologiche e di design e per la doppia fotocamera posteriore. Soprattutto si tratta di uno smartphone con il display la cui diagonale misura 5,2 pollici, e con il corpo in cui il vetro è protagonista, vetro in quindici strati, tra i quali sono inserite litografie e un reticolo 3D che si uniscono per generare linee sottili a prisma: non sono visibili all’occhio umano ma generano colori vivaci per una migliore esperienza visiva. La cornice dello smartphone è di metallo, tagliata a diamante, per una buona presa e una migliore protezione in caso di urti e cadute.

Honor 8 (4)
Honor 8

Non è questo il primo Honor con doppia fotocamera, in questo caso si tratta di un doppio sensore da 12 MP, con la tecnologia conosciuta in casa Huawei di un sensore RGB e uno in bianco e nero senza filtro ottico che consente di migliorare la gamma dinamica dell’immagine anche quando la luce è poca. E’ grazie ai due sensori che è possibile utilizzare una serie di filtri dopo lo scatto, per esempio ottenendo l’effetto Bokeh.

E’ proprio la fotocamera, oltre al design, a fare la differenza in questo modello. Oltre ai due sensori posteriori è presente una fotocamera anteriore con sensore da 8 MP per non deludere nemmeno nei selfie. Honor 8 presenta caratteristiche da smartphone di fascia alta a un prezzo di fascia media. Il display non è un Oled ma un LTPS full-hd, mentre il processore è il Kirin 950, un octacore con quattro core che lavorano a 2,3 GHZ e quattro a 1,8 GHZ. Molto buona la dotazione di Ram 4Gbyte con 32 Gbyte di memoria interna espandibile tramite schedine microSD fino a 128 Gbyte.

Honor 8
Honor 8

La batteria non stupisce, e nemmeno delude, con la capacità di 3000 mAh.
Stupisce piuttosto la presenza anche in questa fascia di due chicche: lettore di impronte digitali e connettività USB-C. Con un comparto radio LTE Cat.6 e WiFi ac dual band WiFi Direct. La connettività Bluetooth è presente nella versione 4.2, ovviamente Gps, A-Gps, Glonass e BDS sono supportati. Non manca nemmeno il sensore NFC e la porta a raggi infrarossi IrDA.

Honor 8 è il risultato di cosa si può fare sfruttando bene i punti di forza dei cosiddetti ‘internet brand’, in verità crediamo che ci sia molto di più sotto una proposta di questo tipo. Huawei, con un brand separato e solo alcuni accorgimenti tecnologici sulla base di ricerca e sviluppo comunque già compiuta, può in sostanza conquistare altre quote market share e, se ci si pensa bene, Honor 8 con i suoi 400 euro è già ben oltre anche la cosiddetta fascia media.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore