Hotwire supporta Ecocho.com, il motore ecologico

Marketing

Il motore di ricerca australiano acquisisce crediti di carbonio che valgono due alberi ogni mille ricerche

Ecocho.com , il primo motore di ricercagreen”, ha commissionato a Hotwire di curare il proprio lancio PR in Italia, Germania e Francia. Hotwire sta implementando un accurato piano di Relazioni Pubbliche per il lanciare il progetto e guidare gli utenti al sito Ecocho.com. Le attività di PR sono focalizzate sui media online ed i blog.

Le statistiche di utilizzo hanno mostrato un incremento del traffico europeo sul sito Ecocho.com. 120,000 visite al sito Ecocho.com monitorate solo nella prima settimana di lancio porteranno alla crescita di 500 nuovi alber i.

Su www.ecocho.it gli utenti troveranno un motore di ricerca molto simile a quelli comunemente usati. Ecocho utilizza la comprovata tecnologia di ricerca di Yahoo! ottenendo gli stessi ottimi risultati e performance. Ogni mille ricerche, Ecocho compra certificati d’emissione di carbonio dal programma del governo Australiano New South Wales Greenhouse Gas Abatement Scheme (GGAS). Basato sul guadagno ottenuto tramite la pubblicità sul motore di ricerca, con mille ricerche, Ecocho può comprare abbastanza emissioni di carbonio da poter finanziare la semina e la crescita di più di due alberi. Nel corso della loro vita questi alberi saranno in grado di rimuovere in media una tonnellata di CO2 dall’atmosfera. Gli alberi sono piantati dal programma approvato dal governo, attualmente in South Wales, Australia. La compagnia di auditing KPMG condurrà attività di audit trimestrali e di fine anno sull’ammontare dei crediti di carbonio acquistati e “ritirati” da Ecocho. Se utilizzato da sempre più persone, Ecocho supporterà altri programmi riguardo le emissioni di carbonio in altre parti del mondo. L’uso di Ecocho è gratuito.

Proteggere il clima non è mai stato così facile per i singoli individui. Tutti dovrebbero fare uso di Ecocho come motore di ricerca di default,” afferma Tim Macdonald, fondatore di Ecocho. “In un paese come l’Italia, centinaia di milioni di ricerche vengono fatte online ogni mese. Se solo una piccola parte di queste avvenisse tramite Ecocho, ci sarebbe un contributo enorme alla protezione del clima.”

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore