Hp a sostegno dell’ecologia

CloudServer

Data center più ecologici grazie alla tecnologia che la società ha messo a
punto per ridurre drasticamente i consumi per raffredare i server

Le risorse di storage si stanno moltiplicando rapidamente, sia nelle aziende più innovative, che in quelle tradizionali. Secondo le analisi di Idc, nel 2005 sono stati memorizzati oltre 2 mila petabyte di dati aziendali a livello mondiale. Le spese sostenute per raffreddare adeguatamente le periferiche preposte ad archiviare e gestire questa impressionante mole di dati possono raggiungere i tre milioni di dollari all’anno per un data center di dimensioni relativamente modeste con 100 rack da 13 kW ciascuno. Gli oneri per l’energia sono il 40% dei costi operativi complessivi negli Stati Uniti e la percentuale è persino superiore in Europa e in Asia. La nuova tecnologia Dynamic Smart Cooling (Dsc) messa a punto da Hp, aiuta a ridurre sensibilmente i costi operativi dei data center o, in alternativa, consente d’aggiungere più apparecchiature nei data center mantenendo costanti i costi per l’energia. Il sistema Dynamic Smart Cooling è in grado di monitorare il profilo termico interno ai data center con una granularità a livello di singolo rack, grazie a una rete di sensori collegati all’unità di condizionamento, che può essere così azionata solo quando e dove necessario. Un software avanzato, regola in tempo reale le impostazioni in relazione alle misure della temperatura dell’aria effettuata dai sensori installati nei rack. Il sistema è totalmente automatico, non richiede software aggiuntivi e si integra perfettamente anche in ambienti eterogenei e già esistenti. Il sistema consente di risparmiare dal 20 al 45% in termini di consumi dei data center. Questo si traduce in una riduzione da 600mila a 2,5 milioni di dollari all’anno dei costi operativi, in relazione alle dimensioni dei data center, e in 10mila tonnellate di emissioni di anidride carbonica in meno ogni anno per un data center di grandi dimensioni. La tecnologia Dsc, sarà disponibile a livello mondiale nel terzo trimestre 2007.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore