HP annuncia una svolta nei chip

ComponentiWorkspace

Passi avanti nella nanotecnologia dei semiconduttori

IL SETTORE RICERCA di Hewlett Packard ha comunicato di aver progettato un’architettura che aiuta le leggi della fisica a non scontrarsi con la Legge di Moore. L’azienda ha dichiarato che la sua ricerca dimostra che un giorno potrà creare dei “field programmable gate arrays” (FPGA) che sono otto volte più densi ed energeticamente più efficienti degli attuali semiconduttori. La ricerca ha rivelato che quello che serviva era una struttura di qualche nanometro disposta come uno strato su un comune CMOS (complementary metal oxide silicon) con l’orecchiabile nome di “field programmable nanowire interconnect”. HP ha pubblicato le sue scoperte in un documento che potete trovare qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore