Hp Color LaserJet 2550L

LaptopMobility

Stampa a colori per l’ufficio con investimenti ridotti

Hp 2550L è una stampante laser a colori , per stampe in formato A4, indirizzata sostanzialmente ai piccoli uffici. Il prezzo di acquisto è contenuto e il volume di stampe mensile per cui è costruita è di 30.000 pagine. Sul versante delle prestazioni, in modalità monocromatica la velocità nominale è di circa 19 pagine al minuto, mentre la stampa a colori può arrivare fino a 4 pagine al minuto trattandosi di una meccanica a passaggio multiplo. La risoluzione di stampa è di 600×600 punti per pollice, che gestita dalla tecnologia Imageret di Hp può far salire la risoluzione a 2400×2400 punti per pollice, sia per le stampe a colori che per quelle in bianco e nero. Nella configurazione base questa stampante utilizza un vassoio di carica piuttosto ridotto, che contiene un massimo di 125 fogli di carta standard (grammatura 80g/m2), ma acquistando i vassoi opzionali si può arrivare a un capacità massima di 875 fogli. Sono gestiti diversi tipi di supporto: oltre alla carta normale è possibile l’utilizzo di carta fotografica per stampanti laser, lucidi, etichette buste e cartoncini, con grammatura variabile. Non è disponibile il supporto hardware per la stampa in modalità fronte/retro. La memoria di sistema è di 64 Mbyte, ma può essere espansa fino a 192 Mbyte, mentre il processore è il Motorola CFV4e con frequenza a 264 MHz. Le interfacce di collegamento sono, in questo modello, una parallela in standard 1284-B e una porta Usb 2.0, ma sono disponibili anche modelli con interfaccia di rete. I linguaggi di stampa supportati sono Hp Pcl 6 e l’emulazione PostScript livello 3. La stampa a colori è gestita in quadricromia, con i toner dei colori primari in cartucce separate. C’è una buona varietà di scelta per i materiali consumabili visto che le cartucce per i colori giallo, magenta e ciano sono disponibili in due formati. Il primo permette la stampa di circa 2.000 pagine (calcolando una copertura standard del 5%) e costa meno di 100 Euro per colore, mentre il secondo formato consente la stampa di circa 4.000 pagine e costa poco oltre il 30% in più. La cartuccia del toner nero è invece in un unico formato, con capacità di stampa di circa 5.000 pagine a un prezzo di 108,79 Euro. Il gruppo fusore (costa circa 180 Euro) ha una capacità di stampa di 20.000 pagine in bianco/nero, mentre se si stampa a colori la durata è di 5.000 pagine. I test eseguiti hanno evidenziato la buona qualità di questo prodotto, non solo per quanto riguarda la facilità di manutenzione, ma anche per la qualità di stampa ottenuta, sia su carta normale, che su carta lucida. Già con le impostazioni di default, la stampa a colori avviene in modo ottimale, ma è anche possibile impostare manualmente la finitura che si vuole ottenere, indicando tipo di supporto, qualità di stampa e tipo di documento. Per il test di stampa di solo testo (in bianco e nero) la velocità misurata con i nostri test è stata di 14,4 pagine al minuto, mentre per la stampa a colori la velocità e stata di 4,4 pagine al minuto. La gestione della stampante e il controllo delle funzionalità avviene in modo molto semplice, grazie al software installato, che permette l’accesso alle informazioni sul funzionamento e sullo stato dei consumabili attraverso l’interfaccia Web. È infatti possibile conoscere in modo accurato se e quando le cartucce di toner sono da sostituire. In definitiva, se state pensando a una stampante a colori per l’ufficio questa laser è un’ottima alternativa, anche pensando ai ridotti costi dei materiali di consumo. La garanzia di questo prodotto è di un anno, con assistenza di tipo on site. Con l’acquisto del pacchetto Hp Care Pack è possibile estendere l’assistenza a tre anni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore