HP colora l’ufficio a vent’anni dal lancio della prima LaserJet

Stampanti e perifericheWorkspace

Presentate due stampanti laser a colori, con un occhio di riguardo per
le piccole e medie imprese

Attualmente il mercato della stampa a colori in ufficio vale 7,1 miliardi di dollari ma è destinato a crescere del 20%, fino a superare i 10 miliardi nel 2006. E’ questa una stima mondiale di HP che festeggia i 20 anni della sua tecnologia LaserJet, presentando due modelli a colori destinati a piccoli e medi gruppi di lavoro. LaserJet 2550 è ideale per singoli utenti o piccoli gruppi che necessitano di produrre ogni tanto qualche documento a colori: il modello infatti stampa fino a 19 pagine per minuto (ppm) in nero e 4 ppm a colori. Di fascia più alta, invece, la stampante LaserJet 4650 progettata per gruppi fino ai 20 utenti , con possibilità di stampa fronte/retro e velocità fino a 22 ppm a colori e in bianco/nero. “HP spinge il colore su tutti i segmenti del mercato ma vogliamo rispondere in modo puntuale alle esigenze della piccola e media impresa ? ha precisato Lucia Zilli, color area category manager di HP Italia -. Attraverso i partner dobbiamo promuovere l’adozione del colore in ufficio e per questo abbiamo ideato il programma Color Focus, con concorso, training e informazioni dedicate ai rivenditori”. Proprio per la piccola e media impresa è attivo online un servizio (accessibile dal sito http://hp.com/it/colour ) che aiuta a valutare le soluzioni di stampa per scegliere quelle più adatte alle proprie esigenze. Dalla prima LaserJet Classic, lanciata nel 1984 e rigorosamente in bianco e nero, ad oggi, HP ha venduto 75 milioni di LaserJet nel mondo.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore