Hp è prossima alla nomina del nuovo Ceo

AziendeManagementMarketingNomine

Chiuso il “capitolo Mark Hurd”, Hp sta per nominare il nuovo Ceo alla guida del primo vendor di Pc al mondo. Il toto-nomine è avviato

La ricerca del successore di Mark Hurd è quasi completata. Secondo Bloomberg, dopo l’allontanamento di Hurd (per uno scandalo rosa/ amministrativo) e il contenzioso con Oracle (che ha assunto Mark Hurd come vice presidente), anche Hp sta per riempire tutte le caselle della sua scacchiera ed è prossima alla nomina del nuovo Ceo.

Il toto-Ceo di Hp vede candidati interni in pole position. I papabili sono: Vyomesh Joshi, che guida il business delle stampanti ad HP; Todd Bradley, capo della divisione personal computer Dave Donatelli, ai vertici dell’unità storage and server; Tom Hogan, vice presidente esecutivo delle vendite e marketing enterprise; Ann Livermore, executive vice president del business enterprise.

La nomina di Mark Hurd a co-presidente di Oracle è costata una causa legale all’ex Ceo di Hp (dopo la cacciata per via di uno scandalo: erano state truccate piccole spese contabile per impedire che l’azienda scoprisse una “inappropriata relazione”). Ora Hp ha deciso di portare Hurd in tribunale per impedirgli di divulgare segreti commerciali sui suoi business. Oracle ha già risposto ad Hp: la causa a Hurd ha il sapore della vendetta. Ma poiché molti clienti fanno girare database Oracle su computer HP di fascia alta, Oracle e Hp devono continuare a cooperare. Anche il Ceo di Ibm, Sam Palmisano, ha elogiato Hurd per quanto fatto in Hp nel difficile dopo-Fiorina.

Dì la tua in Blog Café: Perché Ellison ha voluto Hurd

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore