Hp lancerà la stampa 3D a giugno

AziendeMarketing
Hp in linea con le attese: ma va meglio la divisione Pc
1 4 1 commento

Hp lancerà la stampa 3D a giugno, dopo aver risolto alcuni problemi tecnici riscontrati nel processo di produzione hi-tech

Al Ceo di Hp Meg Whitman la stampa 3D piace. Hp lancerà il 3D printing a giugno, dopo aver risolto alcuni problemi tecnici riscontrati nel processo di produzione hi-tech. Il Ceo Meg Whitman lo ha annunciato agli azionisti: sarà un “grande annuncio” riguardo a un mercato che ha colpito l’immaginario sia degli investitori che degli utenti consumer. La tecnologia in “stile fantascienza” è accusata di essere un hype, troppo immatura per l’adozione nel mercato consumer. Però ha un’ “aura magica“, sottolinea Reuters.

Gli osservatori del mercato stampanti attendevano una mossa di HP nel business del 3D printing: finalmente i ricercatori hanno risolto i limiti individuati nella qualità dei substrati usati nei processi, che affliggeva la durabilità dei prodotti finiti. “Andremo a focalizzarci prima sul versante business del 3D printing,prima del consumer, perché crediamo che il più vasto mercato sia nell’arena enterprise, che necessità la stampa 3D per stampare parti per prototipi” ha spiegato Whitman.

La stampa 3D è fra le dieci tecnologie che caratterizzeranno il 2014. Ogni giorno il 3D printing esprime nuove potenzialità: dalle suppellettili alle protesi ortopediche passando (ahinoi!) per le armi, ormai è pensabile fare quasi tutto con le stampanti 3D. E le ultime fiere dell’elettronica, CES in prima fila, sono state vetrina sotto i riflettori per le ultime novità del settore. A costi relativamente contenuti e senza allestire capannoni e costosi macchinari, il 3D printing consente di realizzare componenti e oggetti anche in luoghi dove altrimenti sarebbe difficile reperirli.

Secondo Gartner l’impatto del 3D Printing sarà visibile in molteplici settori, dalla medicina al food, dall’industria meccanica alla ceramica eccetera. Chi  ha le possibilità e voglia, in garage potrà stampare tavolini di ogni forma, accessori di arredamento, componenti meccaniche, vasi, ma anche prodotti alimentari. Di recente Avio Aereo ha applicato il 3D Printing all’aeronautica. A gennaio al Ces di Las Vegas abbiamo visto stampanti applicate al mondo delle pasticcerie per creare decorazioni di cioccolata per dolci. Ma presto potrebbero nascere modelli per stampare in 3D maccheroni, spaghetti, penne. Fra i piccoli vendor si fanno strada Stratasys e 3D Systems. Ma anche la regina delle stampanti, HP non vuole mancare all’appuntamento col 3D Printing: la sua intenzione consiste nel commercializzare modelli in grado di creare manufatti più velocemente e a un costo inferiore ai prodotti esistenti. E ora Hp dà appuntamento a giugno.

Whitman, dopo aver trascorso dieci anni a capo di eBay, ha tagliato del 9.2% la forza di lavoro in Hp e ha ridotto le spese operative del 3.6%. Il Ceo ha ammesso che “abbiamo bisogno di acquisizioni in sicurezza, big data, mobilità e cloud”. Il dividendo è stato alzato del 10.2% a 16 centesimi di dollaro, da maggio.

Hp ritiene che il giro d’affari della stampa 3D salirà da 2.2 miliardi di dollari nel 2012 a 11 miliardi di dollari.

Le stampanti 3D aprono le porte a nuove professioni? Misurati con un Quiz!

Il Ceo di Hp Meg Whitman annuncia la stampa 3D a giugno
Il Ceo di Hp Meg Whitman annuncia la stampa 3D a giugno
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore