HP lancia il suo piano per il riciclaggio

Workspace

Garanzia dalla casa che ora aspetta la risposta dei consumatori

Se ne sta parlando da tempo, ora Hewlett Packard ha deciso di annunciare un serio piano indirizzato a consumatori, sia privati che business, interessati al riciclaggio di pc e periferiche obsoleti. Il servizio farà parte del programma Planet Partners di Hp e accetterà attrezzature di tutte le case per una quota che oscillerà tra i 13 e i 34$. Per accedere al nuovo servizio si dovrà selezionare la sezione Environment del sito di Hewlett Packard. Lannuncio arriva in un periodo in cui sta negli Stati Uniti sta crescendo la sensibilizzazione per il recupero del vecchio hardware e mentre in Europa si sta discutendo una legislazione studiata ad hoc. Il servizio sarà lanciato in Europa a partire dal 1 giugno e dalla società si aspettano di verificare quanto i clienti desiderino realmente un servizio dove si ritrovano a pagare per liberarsi del vecchio hardware. Ibm aveva lanciato un servizio analogo lo scorso novembre grazie al quale i consumatori si possono liberare dei device di qualsiasi marca per una quota di 29,99$. Sony Electronics ha invece attivo un servizio gratuito limitato però al momento al solo stato del Minnesota e riservato esclusivamente ai suoi prodotti. È unottima partenza per risolvere il problema del riciclaggio del materiale elettrico. Mi piace lidea delle quote a scalare e il fatto che il servizio sia attivo in tutti gli Stati Uniti invece di dover effettuare spedizioni aldilà delloceano, ha commentato Mark Kennedy responsabile tecnico per il California Intergated Waste Management Board. Dal quartier generale di Hp, tengono a precisare che a differenza di altri programmi di riciclaggio, questo garantisce un controllo accurato delle destinazioni dei materiali e lassoluta certezza che non finiranno nellambiente o esportati in regioni povere.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore