HP PAVILIO

Stampanti e perifericheWorkspace

Sony BWU-100 >> ? 949

Blu-ray, finalmente!
È il primo masterizzatore interno della casa giapponese in grado di scrivere sui
nuovi supporti

Il Blu-ray (in sigla BD) è il formato proposto da Sony come evoluzione del DVD in alternativa all’HD-DVD promosso da Toshiba. I dati vengono incisi sui supporti Blu-ray grazie a un particolare laser di colore blu in grado di scrivere fino a un massimo di 50 Gb di informazioni per i dischi a doppio strato e di 25 Gb per quelli a singolo strato. Secondo le previsioni del colosso giapponese, doveva essere la Playstation 3 il primo dispositivo in grado di supportare il formato Blu-ray, ma a causa di alcuni ritardi di produzione la nuova console già presentata negli Stati Uniti, sarà disponibile in Europa solo a marzo. Per ora l’utente italiano intenzionato a sperimentare le potenzialità del nuovo formato deve accontentarsi del masterizzatore modello BWU-100 che abbiamo provato. Il primo di Sony in grado di incidere questo tipo di supporti (BD-R e BD-RE) a una velocità massima di 2X. In pratica, per riempire un disco a singolo strato di 25 Gb, il BWU-100 impiega un’ora e quaranta minuti. Un tempo piuttosto lungo, soprattutto se confrontato ai cinque o sei minuti necessari a un masterizzatore DVD per incidere 4,5 Gb di dati. Facendo dei rapidi calcoli quindi, anche se un confronto diretto è poco realistico, con un masterizzatore tradizionale sono necessari meno di 30 minuti per incidere 25 Gb di dati (su 5 dischi). Con gli altri formati, in particolare con i DVD-R e RW la velocità del masterizzatore di Sony in scrittura è di 8X, mentre con i CD-R è di 24X. Delle velocità decisamente non elevate, soprattutto se paragonate a quelle supportate dai migliori masterizzatori DVD in commercio.

Caro vecchio DVD Le prestazioni attuali rendono il BWU-100 un ottimo sistema di backup dei dati ma non ancora una valida alternativa al masterizzatore DVD. Ci si può consolare pensando che i dischi Blu-ray possono contenere circa due ore di filmati ad alta definizione con una risoluzione di 1.920×1.080 pixel. I titoli dei film disponibili su questo formato (presentati in anteprima alla fiera dell’elettronica di Berlino a settembre 2006) sono però ancora pochi e poco diffusi in Italia. Il dispositivo è compatibile in lettura e scrittura con tutti i supporti precedenti (compresi i DVD-RAM) e la velocità di lettura di questi formati è più che accettabile. In particolare se viene paragonata a quella dei primi esemplari in circolazione in grado di scrivere sui DVD Double layer, l’ultima grande novità (prima del Blu-ray) nel mondo dei masterizzatori. Uno dei pregi del BWU-100 emersi durante la prova è sicuramente la bassa rumorosità dell’unità in fase di scrittura, che non ha nulla a che vedere con gli strani suoni emessi da alcuni predecessori. La confezione comprende il software CyberLink BD Solution compatibile con tutti i formati supportati dal dispositivo. Lino Garbellini

BWU-100 Contatto Sony Europe Web www.sonyisstorage.com Tel. 02/618381 Prezzo 949 euro

Facilità d’uso 8 Funzionalità 9 Prestazioni 7 Prezzo 6

Voto 7,5

PRO Silenzioso, consente il salvataggio dei dati su dischi da 50 Gb CONTRO Prezzo elevato, scrittura su supporti Blu-ray ancora troppo lenta

UN’ALTERNATIVA Pioneer BDR-101A ? 990 Un masterizzatore interno in grado di scrivere sui dischi Blu-ray

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore