Hp Pavilion DV6162

LaptopMobility

Un notebook per la casa, con buone prestazioni e una ricca dotazione

Dedicato all’intrattenimento e allo svago, il nuovo notebook Pavilion DV6162 offre prestazioni e funzionalità con un design elegante e raffinato. Al primo contatto con il notebook, oltre che per l’aspetto estetico, stupisce per la sensazione di solidità che questo prodotto trasmette. Il portatile usa il sistema operativo Windows Xp in versione Media Center. Per ottenere performance adeguate allo scopo Hp ha dotato il Pavilion DV6162 di un processore Intel Core 2 Duo T5500 con frequenza operativa di 1,66 GHz e 2 Mbyte di memoria cache di secondo livello. La memoria di sistema è di 2 Gbyte, il massimo installabile su questa macchina ed è costituita da due moduli Ddr2 con bus a 667 MHz. Per l’archiviazione dei dati è stato adottato un disco Serial Ata con capacità di 120 Gbyte, più che sufficienti per archiviare la sempre più consistente mole di dati utilizzati dalle recenti applicazioni multimediali. N aturalmente la tipologia del sistema porterà inevitabilmente all’uso frequente di filmati, musica e foto che richiedono grandi quantità di spazio su disco. Nonostante la grande capacità del drive installato sarà sicuramente di grande aiuto l’unità ottica Dvd GMA-4082N integrata nel Pavilion. Il drive è in grado di leggere e scrive dischi Dvd+/-R, Dvd+/-Rw, Cd-R, Cd-Rw e Dvd dual layer e grazie alla tecnologia Light Scribe consente di incidere la superficie dei supporti compatibili con titoli e immagini monocromatiche. La sezione video offre prestazioni di buon livello, grazie alla scheda dedicata Ge- Force Go 7400 dotata di 128 Mbyte di memoria video integrati. La scheda adotta la tecnologia TurboCache, grazie alla quale può incrementare le prestazioni utilizzando altri 128 Mbyte di memoria di sistema per la realizzazione dei rendering, per un totale di 256 Mbyte di memoria video. La riproduzione delle immagini è affidata al display da 15,4? con tecnologia High Definition BrightView in formato Wxvga e offre immagini nitide fino alla risoluzione massima (e ottimale) di 1.280×800 pixel. Nel pannello del display è integrata anche una Webcam con sensore da 1,3 Mpixel, grazie alla quale è possibile realizzare videocomunicazioni o spedire videomessaggi senza ricorrere a periferiche aggiuntive. Le comunicazioni con periferiche e reti è possibile grazie al modem 56K integrato, la scheda Ethernet 10/100, il chip Intel Pro Wireless 3945 con standard 802.11a/b/g, alle tre porte Usb 2.0 e una FireWire. La ricca dotazione consente di collegare diversi dispositivi per acquisire immagini, video o archiviare dati su dischi esterni. La riproduzione video e audio può essere indirizzata anche a dispositivi addizionali, grazie alle due uscite per cuffia, un’uscita S/Pdif e all’uscita Tv. Il Pavilion DV6162 dispone anche di un lettore per schede di memoria 5 in 1 e uno slot per Pc card dove è riposto il telecomando in dotazione per il controllo delle funzioni media center. Il telecomando ha dimensioni e peso veramente ridotti che favoriscono la portabilità ma a scapito dell’ergonomia. Le prestazioni generali del notebook, come messo in luce dai test che abbiamo eseguito, sono di ottimo livello, con risultati assoluti tra i migliori notebook provati. Le capacità di elaborazione video sono di buon livello grazie alla scheda dedicata e consentono di fruire agevolmente degli applicativi 3d oggi disponibili. Tra i pregi di questo prodotto anche la tastiera, che presenta un buon layout e un’ottima risposta dei tasti, oltre alla completa dotazione di software, che comprende la suite Microsoft Works 8.0 e Sonic Digital Media Plus, con cui si possono gestire file multimediali e creare supporti ottici. Gli appunti che vanno sicuramente fatti al Pavilion riguardano l’autonomia della batteria, che purtroppo supera di pochi minuti le due ore e le condizioni di garanzia. Hp prevede infatti una copertura con formula pick-up and return, ma solo per un anno.

Votazione: 85

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore