Hp Pavilion f2105

LaptopMobility

Una diagonale molto ampia e una buona qualità di visualizzazione sono gli assi nella manica di questo monitor multimediale

Questo display può essere utilizzato con profitto in qualsiasi ambiente, da quello lavorativo a quello domestico, come monitor per l’intrattenimento, magari collegato a un sistema Media Center. La diagonale di ben 21″ e il formato panoramico consentono infatti di impiegare Pavilion f2105 in diversi modi e costituiscono i punti a favore di questa soluzione Hp. Grazie al pannello Tft integrato è infatti possibile visualizzare una risoluzione di ben 1.680×1.050 pixel, con un dot pitch di 0,27 mm, capace di restituire in modo sufficientemente fedele ogni dettaglio, sia che si tratti di foto, sia di immagini con particolari tecnici e geometrici, come accade per il Cad/Cam. L’ampio formato ne permette un uso agevole anche per chi sfrutta programmi di impaginazione e di videoscrittura, grazie alla possibilità di visualizzare due pagine A4 affiancate senza alcuna difficoltà. Anche l’uso di complessi fogli di calcolo può essere notevolmente semplificato grazie al maggior numero di colonne visualizzabili e dunque, alla minor necessità di scorrimento per la ricerca del dato interessato. La luminosità tipica è di 300 Cd/m2 mentre il contrasto è di 900:1, valori ottimali per l’utilizzo di applicativi grafici e per il ritocco di fotografie a livello amatoriale. La matrice può visualizzare milioni di colori con un tempo di risposta di 16 ms, che si è dimostrato più che sufficiente per garantire una visione fluida e per mantenere un buon livello di dettaglio. Il passaggio tra sfumature di colore grigio (Gray To Gray) richiede invece un tempo minore, 12 ms. Data la dimensione del display, Pavilion f2105 si presta molto per un utilizzo di intrattenimento, magari in sostituzione della tradizionale Tv a tubo catodico. Proprio per questo merita particolare attenzione l’angolo di visualizzazione orizzontale e verticale, che permette a più utenti di vedere in modo chiaro le immagini, sia che si trovino di fronte sia che si osservi il monitor da posizioni più decentrate. Questo angolo è di 178° in entrambi i sensi e permette di ottenere immagini molto nitide indipendentemente dal punto di vista dell’osservatore. Sicuramente molto interessante il supporto per segnali con scansione interlacciata e progressiva nei formati video 480i, 480p, 720p e persino secondo lo standard Hdtv 1080i. Naturalmente per la ricezione diretta di segnali ad alta definizione è necessario un modulo sintonizzatore, che in questo caso è opzionale. Un altro aspetto interessante da segnalare riguarda la presenza di due ingressi video, uno di tipo analogico Vga e uno digitale Dvi-D, facilmente selezionabili tramite menu Osd. Oltre a questi è presente un ingresso audio che permette di sfruttare i due piccoli diffusori integrati, che si sono dimostrati sufficientemente potenti e capaci di riprodurre suoni nitidi, anche se privi di frequenze basse. Molto utile la presenza di un hub Usb 2.0 con due porte, integrate nella cornice del monitor sul lato sinistro, e indispensabili per collegare velocemente chiavi Usb e fotocamere al Pc. Il sistema di sostegno del monitor è costituito da una solida base e da un elemento snodato su due cerniere che consente la massima libertà di azione e di orientare lo schermo anche in posizione orizzontale, parallelamente al piano di appoggio. Questa struttura si è dimostrata solida e robusta, capace di assorbire la maggior parte degli urti accidentali riprodotti. I test effettuati hanno messo in evidenza una qualità di visualizzazione molto elevata, caratterizzata da colori intensi e sfumature continue e nitide. La visualizzazione di temi a carattere geometrico è di buon livello e lo schermo si è inoltre dimostrato molto uniforme, anche lungo i lati e nel caso di schermate scure.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore