HP PSC 2510

LaptopMobility

Stampa, scandisce, fotocopia, acquisisce foto, invia fax… è anche
senza fili… ma non fa il caffé!

La qualità sempre crescente della tecnologia di scanner e stampanti sta portando al rilancio del multifunzione, cioè dell’ibrido che riunisce le due periferiche in una sola. Fino a qualche tempo fa, infatti, acquistare un multifunzione significava accontentarsi di prestazioni mediocri dal lato stampante o dal lato scanner (e spesso da ambedue), ed era consigliabile solo a chi avesse bisogno assoluto di risparmiare spazio. Oggi, però, è diventato possibile costruire multifunzione che non hanno nulla da invidiare agli apparecchi che esercitano una funzione sola, e che in più sono anche in grado di svolgere compiti aggiuntivi. È il caso di PSC 2510, il nuovo multifunzione hp. Una periferica dal costo non indifferente, che si presta a essere usata in un piccolo ufficio o comunque a essere condivisa tra più utilizzatori. È dotata infatti di una scheda di rete e anche di un collegamento Wi-Fi, il che permette non solo di inserirla in una rete fissa, ma anche, per esempio, di utilizzarla con un portatile wireless senza necessità di cavi di collegamento. Un’altra delle capacità aggiuntive del 2510 è quella di fungere da centro stampa fotografico. Sul frontale sono infatti presenti ben cinque slot, che possono accogliere complessivamente nove diversi tipi di scheda di memoria (CompactFlash I/II, IBM MicroDrive, SmartMedia, Secure Digital, MultiMedia, Secure Multimedia, xD, Sony Memory Stick). È quindi possibile trasferire la scheda dalla fotocamera al multifunzione per stamparne le foto contenute, senza passare per il computer. È possibile visualizzare le foto tramite il piccolo visore LCD da 2,5” a colori incluso nella macchina. E non è tutto: è anche possibile stampare un foglio con le anteprime di tutte le immagini, ognuna affiancata da un riquadro. Basta tracciare a penna una croce sui riquadri delle foto che ci interessano, e poi inserire il foglio sul piano di scansione: PSC 2510 riconoscerà i segni e stamperà solo le foto volute. Un sistema comodissimo per effettuare la scelta anche lontano dalla stampante. Non dobbiamo dimenticare le funzioni più comuni. La stampa è di buona qualità, a quattro colori (ma è possibile acquistare a parte una speciale cartuccia per l’esacromia), con una risoluzione massima di 4.800 x 1.200 dpi. La velocità di stampa è discreta, 4,7 pagine al minuto in bianco e nero e 2,4 a colori secondo i nostri test; la stampa fotografica in esacromia, tuttavia, è molto lenta, e può richiedere oltre dieci minuti a immagine. Anche la qualità delle scansioni è buona, con una risoluzione massima di 1.200 dpi. Sempre senza dover accendere il computer, PSC 2510 svolge anche il ruolo di fotocopiatrice a colori e di fax, a colori. L’unico neo è che manca un alimentatore per i fogli, perciò i fax con più di una pagina vanno scanditi completamente prima di effettuare la chiamata. In conclusione, PSC 2510 è un apparecchio estremamente comodo, che può svolgere il compito di un gran numero di periferiche diverse senza farne mai sentire la mancanza. La connettività in rete ne permette l’uso non solo in ufficio, ma anche in case private dove ci siano più utilizzatori di computer, purché si sia disposti ad affrontare la complessa procedura necessaria per la connessione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore