Hp richiama 100.000 batterie a rischio surriscaldamento

PCWorkspace
Hp richiama 100.000 batterie a rischio surriscaldamento
0 0 Non ci sono commenti

Il richiamo dello scorso giugno è stato esteso ed ora riguarda oltre 100mila batterie per laptop. Coinvolti alcuni modelli targati HP e Compaq: HP ProBook, HP Envy, Compaq Presario e HP Pavilion

Hp aveva lanciato una campagna di richiamo a giugno; ora lo estende, richiamando 100.000 batterie a rischio surriscaldamento. A lanciare l’allarme era stata la commissione Consumer Product Safety.

Hp richiama 100.000 batterie a rischio surriscaldamento
Hp richiama 100.000 batterie a rischio surriscaldamento (in foto: Hp Envy Note 8)

A giugno erano state richiamate 41.000 batterie negli USA. I dispositivi a rischio incendio sono soprattutto laptop targati sia HP che Compaq: nel dettaglio, i modelli HP ProBook, HP Envy, Compaq Presario e HP Pavilion, acquistati fra marzo 2013 ed ottobre 2016. Si tratta di notebook nella fascia di prezzo compresa fra i 300 e i 1.700 dollari, mentre le batterie erano anche vendute separatamente fra 50 e 90 dollari.

I rischi sono quelli indicati al primo richiamo: si potrebbero surriscaldare e incendiare, e per questo rappresentano un potenziale rischio per i clienti. Secondo le fonti internazionali, la maggior parte delle batterie in esame sarebbe stata venduta negli Stati Uniti, in Canada e in Messico.

La pagina italiana di HP segnala le istruzioni da seguire per la verifica e l’eventuale richiesta di sostituzione. I clienti sono invitati a verificare di nuovo anche se nella precedente la propria batteria risultava sicura.

Nei giorni scorsi Samsung ha spiegato cos’è successo nello sfortunato caso del Note 7, attribuendo il problema alla produzione degli accumulatori al litio.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore