Hp sotto le stime, a causa del business delle stampanti

AziendeMercati e Finanza
Hp sotto le stime, a causa del business delle stampanti
1 1 Non ci sono commenti

Il fatturato netto è in rialzo del 2% a 12.51 miliardi di dollari, grazie al segmento business del mercato Pc. Ma a pesare sui profitti è il declino del mercato stampanti. La trimestrale di Hp

Hp archivia il quarto trimestre, registrando un declino dell’8% delle vendite delle stampanti. Dopo aver annunciato l’acquisizione delle stampanti di Samsung per oltre 1 miliardo di dollari e 4 mila tagli in un triennio, il Ceo di Hp, Dion Weisler, definisce “incerto” il mercato di Pc e stampanti: i profitti potrebbero calare e la riduzione dei costi è resa necessaria per aumentare i guadagni.

Hp sotto le stime, a causa del business delle stampanti
Hp sotto le stime, a causa del business delle stampanti (in foto: HP officeJet Pro 8610)

Il titolo di Hp ha guadagnato il 35%, dopo la separazione da Packard Enterprise a fine 2015, ma, dopo la presentazione della trimestrale, ha perso lo 0.9%. Hp ha registrato profitti per 36 centesimi per azione. I guadagni netti sono scesi da 1.32 miliardi di dollari, pari a 73 centesimi per azione, a 492 milioni di dollari o 28 centesimi per azione. Il fatturato netto è in rialzo del 2% a 12.51 miliardi di dollari. I ricavi derivanti dai personal systems, che includono le vendite di Pc, sono salite del 4.2% a 8.02 miliardi di dollari: merito delle vendite commerciali, in salita del 3%, mentre il segmento consumer cala del 7%.

Secondo IDC, in Europa calano le vendite di stampanti, ma aumentano i ricavi, grazie alle prestazioni di alcuni sotto-segmenti della stampa laser. Durante il terzo trimestre, il settore ha fatto registrare un declino dell’1,5% in volumi anno su anno, una tendenza negativa che scaturisce dalla combinazione della flessione dei modelli inkjet con l’aumento delle vendite dei modelli laser.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore