Hp valuta la cessione della divisione Pc

AziendeMarketing
Hp, il secondo vendor del mercato Pc globale, primo a livello europeo, si divide in due per rimanere competitivo

Il Ceo di Hp, Meg Whitman, che aveva rinunciato allo spin off della divisione Pc, ha affermato che le unità che non raggiungeranno il target. Personal computer verso la vendita

Archiviato l’anno nero del mercato Pc e il sorpasso da parte di Lenovo, Hp apre il 2013 con un interrogativo, dopo i 29 mila tagli. Hp sta per riprendere in esame la cessione della divisione Pc, dopo cinque trimestri consecutivi di calo delle vendite. Il Ceo Meg Whitman, che aveva rinunciato allo spin off della divisione Pc (annunciata nel 2010 dal precedente Ceo Leo Apotheker, poi cacciato dall’azienda di Palo Alto), ha affermato che le unità che non raggiungeranno il target, saranno cedute. I business di Pc e stampanti non sono profittevoli da tempo. La divisione Pc, secondo gli analisti, torna a rischio, dopo che Hp è stata costretta a svalutare l’acquisizione di Autonomy (acquisita da Apotheker). Nel 2012 il mercato Pc ha segnato la prima flessione, dopo il 2001. E pochi mesi fa il vendor cinese Lenovo ha conquistato lo scettro del mercato Pc, proprio a spese di Hp.

Hp ha lanciato vari modelli di Pc con Windows 8, ma non ha scommesso sui tablet con Windows RT con chip ARM. Infatti il colosso dei computer ha fatto il suo re-ingresso nel mercato tablet (dopo il flop dei tablet WebOs e Windows 7) con modelli equipaggiati con chip Intel e Windows 8.

Hp sta invece rafforzando la strategia Cloud-to-tablet e sta potenziando il proprio know-how nei servizi. Hp potrebbe dunque seguire le orme di IBM che pochi anni fa vendette la divisione Pc a Lenovo, ora diventata primo vendor al mondo del mercato Pc. IBM si è rifocalizzata su software e servizi, mercati ad alto valore aggiunto. Con le acquisizioni di Eds e Autonomy, Hp non è stata molto fortunata a concentrarsi nei servizi.

Nel 2012 anche Microsoft è scesa in campo, nell’arena hardware, lanciando i suoi tablet Surface RT e Surface Pro con Windows 8. Grazie al debutto di Windows 8 e all’interesse verso i computer touchscreen, Windows torna a crescere dopo circa otto mesi di declino. Windows ha registrato un liveve incremento (+0,29%) rispetto a novembre.

La divisione Pc vale 35.7 miliardi di dollari di fatturato (nell’anno fiscale 2012) e pesa per il 29% del  totale. Whitman aveva unificato le divisuioni PC e stampanti sotto la guida del vice Presidente esecutivo Todd Bradley. L’unità stampanti ha invece fatturato 24.5 miliardi di dollari nel 2012, pari al 20% delle vendite totali. Il titolo di Hp ha perso il 45% nel 2012.

Meg Whitman (Ceo di HP) valuta la cesasione della divisione Pc @ shutterstock
Meg Whitman (Ceo di HP) valuta la cessione della divisione Pc 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore