Hp verso la diretta, ma con fatica

Aziende

Carly Fiorina, chairman e ceo di Hp, afferma che la costruzione di una
forza di vendita diretta, si sta rivelando faticosa.

Riuscire ad avere la massima potenzialità e la giusta profittabilità, continuando a gestire nella maniera più consona sia la diretta che i partner di canale. Carly Fiorina, chairman e ceo di Hp, ha affermato che la diretta sta dando migliori risultati negli Stati Uniti rispetto all’Europa. L’obiettivo, sostiene Fiorina, non è tanto costringere i consumatori a comprare seguendo una determinata strada, ma andare incontro a quanto essi desiderano acquistare. Bob Wayman, cfo del colosso informatico, afferma che l’attività commerciale dei prodotti consumer ristagna e l’azienda realizza margini più elevati con la vendita diretta piuttosto che tramite il canale, soprattutto negli Usa. Pertanto Hp intende muoversi anche in tal senso, almeno fuori dall’Europa. La concorrenza, sostiene Fiorina, continua a erodere i margini dal lato commerciale e per il prossimo anno fiscale Hp intende focalizzare la propria attenzione nell’incremento dei profitti, puntando anche sulla vendita diretta.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore