Hp vuole dare in licenza WebOs

AziendeMarketing
Hp taglia gli ex dipendenti di WebOs

Dare in licenza WebOs potrebbe rafforzare Hp mentre rallenta il mercato Pc. Ecco chipotrebbe essere interessato al sistema operativo di Hp, frutto dell’acquisizione di Palm

Il Ceo di Hp Leo Apotheker ha ammesso che Hp è in trattative per dare in licenza WebOs. A Pechino il Ceo di Hp afferma che varie aziende sono interessate al sistema operativo WebOs, frutto dell’acquisizione di Palm da 1,2 miliardi di dollari. WebOS vuole essere un’alternativa a Android, ma anche a Windows su tablet e smartphone e a Apple iOS.

Dopo aver tagliato di 1 miliardo di dollari le previsioni di vendita, Hp si guarda in giro. Dare in licenza WebOs potrebbe rafforzare Hp mentre rallenta il mercato Pc. Hp TouchPad, il tablet con WebOs, sarà a scaffale il prossimo primo luglio.

Secondo Bloomberg, Hp non ha fretta e interessata a WebOs potrebbe essere Samsung, che in realtà, oltre ad essere uno dei principali vendor Android, ha già un suo sistema operativo, Bada Os. Ma Samsung sarebbe interessata a personalizzare i propri device. Intanto il Ceo di Hp non ha confermato se ci sia o no un negoziato in atto con Samsung. Hp vorrebbe portare WebOS su 100 milioni di device all’anno.

WebOs su Hp TouchPad
WebOs su Hp TouchPad
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore