HP Z2 Mini G3 Performance, workstation potente e minimalista

PCWorkspace

IN PROVA – HP Z2 Mini G3 è una workstation da scrivania ma portatile, per gli ingombri minimi ma tutta la potenza che serve per CAD e grafica 3D. L’ideale per gli studi di ingegneria e architettura

HP Z2 Mini, arrivata alla terza generazione (G3) è una workstation davvero sorprendente. Rompe gli schemi e propone in un form factor inusuale del 90 percento più piccolo rispetto a una workstation tower, con un ingombro massimo di 21,6×21,6×5,8 cm di altezza, un mini pc molto potente, per il CAD e i designer, che fa della versatilità e dell’immediato accesso ai componenti interni i suoi punti di forza più evidenti.

Presentata verso la fine dell’anno scorso HP Z2 Mini ha una forma ottagonale per gli angoli fortemente smussati, e anche così piccola incorpora tutti gli elementi delle workstation HP Z e quindi anche le certificazioni e le centinaia di migliaia di ore di test.

Nella tradizione di HP, il sistema che più si avvicina a questo gioiellino è HP Z240 SFF (sigla che significa Small Form Factor), che nel facile confronto però è evidentemente già “un’altra cosa”.  L’endorsement più importante ricevuto da questa HP Z2 Mini è poi quello autorevole di Daniel Libeskind, tra gli architetti viventi più conosciuti al mondo che l’ha adottata per “la capacità di trasformare velocemente in realtà le visioni degli architetti”. E allora entriamo nei dettagli della prova.

HP Z2 Mini G3 - Solo la versione "Performance" mette a disposizione due interfacce USB Type C
HP Z2 Mini G3 – Solo la versione “Performance” mette a disposizione due interfacce USB Type C

HP Z2 Mini viene proposta nello store HP italiano sostanzialmente in due modelli di base: HP Z2 Mini G3 Workstation con Intel Core i7 (sono disponibili versioni anche con processori meno importanti) e il modello con i processori Intel Xeon E3. Ovviamente cambiano anche le configurazioni.

Esteriormente i modelli possono variare per la tipologia di interfacce, per esempio il modello base prevede una tripla display port, presa ethernet e doppia presa USB 3.0, mentre sul profilo sinistro sono disponibili una USB 3.0 per i dati e un’altra porta che consente anche l’alimentazione dei dispositivi.

Noi proviamo un modello, con Windows 10 Pro preinstallato, che arriva con 4 Display Port, doppia USB Type-C (disponibile solo nel form factor denominato Performance), doppia USB 3.0, presa Ethernet e sul profilo sinistro doppia porta USB Type A e la presa per le cuffie e il microfono (disponibili su tutti i modelli). Il nostro sample di prova sembra non comparire, così completo come lo proviamo, in nessuno dei modelli proposti dal sito italiano di HP. Per l’acquisto sarà opportuno contattare gli operatori.

HP Z2 Mini G3 - Accesso rapido ai componenti
HP Z2 Mini G3 – Accesso rapido ai componenti

Compatibile per il montaggio VESA è facilissimo collocare la workstation dove più si preferisce, fosse anche sotto il tavolo, affianco a un monitor o agganciata ad esso, per lasciare il più possibile libero lo spazio di lavoro. Sulla parte frontale insieme al logo HP compare il tasto di accensione, con l’unico led dello chassis. 

Caratterizza invece tutti i modelli la leva posteriore che apre il coperchio superiore per il perfetto accesso a tutti i componenti. E da qui partiamo anche noi. L’accessibilità è adeguata ma di sicuro richiede un minimo di competenza, considerato il poco spazio infatti i componenti sono sì tutti a vista, ma non è stato possibile ovviamente adottare l’amata “sostituzione” degli stessi a cassetto come sulle workstation tower e per alcune operazioni sara indispensabile il giravite. Individuiamo uno slot libero da 2,5 pollici per un ulteriore disco fisso oltre a quello di cui parliamo giusto di seguito.

HP Z2 Mini chassis Performance - Tutte le interfacce
HP Z2 Mini chassis Performance – Tutte le interfacce

Studiamo I componenti trovati e individuiamo il processore quad-core Intel Xeon E3-1245v6 a 3,50 GHz, 16 Gbyte di Ram (in due moduli da 8 Gbyte di DDR4), un disco Samsung  da 512 Gbyte SSD con la partizione per il ripristino da 16 Gbyte mentre il comparto grafico e nutrito con la scheda grafica discreta Nvidia Quadro M620. C’è la possibilità di avere il chipset WiFi Intel 8265 (802.11ac) e Bluetooth nella versione 4.2, nella nostra configurazione mancavano entrambi.

Infografica dell'ingegnerizzazione di HP Z2 Mini G3
Infografica dell’ingegnerizzazione di HP Z2 Mini G3

Non sarà quindi possibile con questa workstation l’autenticazione biometrica, se non con l’aggiunta di periferiche supplementari. La dotazione con Intel Xeon E3-1245 significa cache da 8 Mbyte, grafica integrata Intel HD Graphics P530 e e un TDP di 80 W. Con questa configurazione arriviamo a una soluzione con un prezzo superiore ai 2200 euro.

Noi abbiamo messo sotto stress la macchina con i nuovi PC Mark 10. Questa configurazione ha meritato un punteggio totale di 3725 con il comparto Essentials a 8242, Productivity 6038 e Digital Content and Creation a 2820. Un punteggio che non deve ingannare in negativo, perché abbiamo riscontrato non pochi problemi a far riconoscere la Nvidia Quadro M620 a PcMark, ricevendo il relativo messaggio di alert. 

HP Z2 Mini G3
HP Z2 Mini G3

La soluzione così come è a noi sembra bilanciata. Si tratta di una proposta ideale per gli studi professionali che fa della portabilità un notevole punto di forza. Il posizionamento nelle aree di lavoro è alquanto facilitato, e a seconda delle configurazioni scelte si può utilizzare questa HP Z2 mini, anche come dotazione in ufficio, per tutti, magari con configurazioni meno importanti, considerato il prezzo di entrata intorno ai 1100/1200 euro.
La nostra configurazione top si è distinta anche per le proprietà di dissipazione, assolutamente non fastidiosa. Le ventole sono silenziosissime, lo chassis si surriscalda leggermente solo nella parte posteriore. 

Una nota veramente negativa riguarda invece  la tastiera è ai limiti dell’utilizzabilità che costringe a non pochi errori di battitura. Sappiamo bene che ognuno probabilmente in questo ambito ha le sue preferenze, ma non può essere questo un buon motivo per fornire una tastiera base dal valore così scadente, tanto più con il brand HP sopra.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore