Hpe cederà Autonomy ed altri asset per circa 10 miliardi

AcquisizioniAziende
HPE: intesa con Micro Focus per lo spin-off del software
0 0 Non ci sono commenti

Hpe avrebbe già ricevuto altre offerte in settimana, ma per una cifra complessiva di 7,5 miliardi di dollari, ma la proposta più alta sarebbe pervenuta da Thoma Bravo

Quando Hp acquisì Autonomy per 10,3 miliardi di dollari, era ancora un’azienda unita. Dopo la separazione da Hp, Hpe vuole cedere Autonomy ed altri asset software per una cifra compresa fra 8 e 10 miliardi. Fra gli asset in vendita non c’è solo Autonomy, ma anche Mercury Interactive, Vertica (big data anlytics) e ArcSight (sicurezza).

L’azienda guidata dal Ceo Meg Whitman sarebbe in trattative con Thoma Bravo LLC, private equity che si occupa di operazioni di buyout.

Hpe cederà Autonomy ed altri asset per circa 10 miliardi
Hpe cederà Autonomy ed altri asset per circa 10 miliardi

Poche settimane fa Hpe ha acquisito SGI per 275 milioni di dollari ed ora scommette su networking, storage, data center e servizi connessi. SGI è un’azienda specializzata in data analytics. Con questa mossa, HPE si è aggiudicata il supercomputer UV, una soluzione in-memory in grado di operare con i più popolari database in-memory, da Sap a Oracle.

Secondo Reuters, l’azienda avrebbe già ricevuto altre offerte in settimana, ma per una cifra complessiva di 7,5 miliardi di dollari, ma la proposta più alta sarebbe pervenuta da Thoma Bravo, anche se siamo ancora lontani dai desiderata della società californiana.

La divisione software di HPE ha archiviato lo scorso esercizio a 3,6 miliardi di dollari, in flessione rispetto all’anno precedente, in seguito al cambiamento del modello di business più focalizzato sul cloud.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore