HPE: intesa con Micro Focus per lo spin-off del software

AcquisizioniAziende
HPE: intesa con Micro Focus per lo spin-off del software
0 1 Non ci sono commenti

Hpe ha scelto Micro Focus, la cui offerta di prodotti viene giudicata complementare a quella “non core”, in un’operazione valutata circa 8,8 miliardi di dollari

HPE, Hewlett Packard Enterprise, rinuncia alla cessione al private equity Thoma Bravo, ma annuncia l’accordo con la britannica Micro Focus. Lo spin-off del software è deciso: la divisione Software di Hpe è stata venduta a Micro Focus per 8,8 miliardi di dollari. L’azienda guidata dal Ceo Meg Whitman segue le orme dell’operazione di spin-off e fusione con CSC per la parte servizi. Hpe ha scelto Micro Focus, la cui offerta di prodotti viene giudicata complementare a quella “non core”, in un’operazione valutata circa 8,8 miliardi di dollari.

HPE: intesa con Micro Focus per lo spin-off del software
HPE: intesa con Micro Focus per lo spin-off del software

Le attività di HPE che verranno cedute sono quelle etichettate come Application Delivery Management, Big Data, Enterprise Security, Information Management & Governance e IT Operations Management. Eccetto precisazioni, tutto quello che va sotto l’ombrello di Mercury Interactive, Vertica e Autonomy.

Con questo spin-off, il Ceo Meg Whitman rifocalizza Hpe, dopo la separazione di HPE da Hp Inc, avvenuta lo scorso mese di novembre. La nuova Hewlett Packard Enterprise si presenta come player, con radici nel networking e nello storage, in grado di sfidare anche Amazon e Microsoft sui versanti cloud e datacenter.

Autonomy torna alle origine: ri-diventa inglese. L’azienda venne acquisita proprio in UK cinque anni fa per 10,3 miliardi di dollari, ma l’operazione divenne ben presto giudicata controversa, portando HP a puntare il dito contro il management di Autonomy, accusato di scorrettezze nella valutazione degli asset. Ora Autonomy torna inglese. Rientrano nell’accordo anche che le soluzioni per l’application delivery management, per i big data, per l’enterprise security, per l’information management & governance: con questa mossa, si ampliano le attività di Microfocus, che si rafforza come player nel mondo del software infrastrutturale.

L’operazione di spin-off e merger, avviene in contanti e azioni: una volta ricevute tutte le necessarie autorizzazioni, HPE dovrebbe riucevere 2,5 miliardi di dollari in contanti, mentre i suoi azionisti dovrebbero aggiudicarsi il 50,1% delle azioni della nuova società.

La divisione software di HPE ha chiuso lo scorso esercizio a 3,6 miliardi di dollari, in calo rispetto all’anno precedente, in seguito al cambiamento del modello di business più focalizzato sul cloud.

– Leggi anche TechWeek Europe: HPE: spinoff e fusione con Micro Focus per la parte software “non core”

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore